Rimini – Antonio Cinquepalmi, un Maresciallo Aiutante presso la Caserma della Guardia di Finanza di Rimini,  che ha deciso di fare un pellegrinaggio di 600 chilometri per far conoscere la malattia di Pompe, rara patologia neuromuscolare di cui è affetta una sua amica.
Antonio, podista allenato, ha deciso di compiere l’impresa dopo aver letto il libro scritto da Anna Paola Bianchi, a soli 17 anni. L’ultimo giorno d’inverno è un racconto autobiografico, in cui  Anna Paola, affetta da glicogenosi di tipo II, ripercorre con straordinaria lucidità e capacità introspettiva i suoi diciassette anni.

La storia di questa ragazza che è riuscita ad affrontare e superare le difficoltà e il dolore della malattia ha toccato il cuore di Antonio spingendolo in questo pellegrinaggio per far conoscere a tutti che la vita può e deve essere ricca di gesti d’amore.

Antonio è partito lo scorso 21 giugno dalla chiesa di Santa Marina a Novafeltria, in provincia di Rimini, per arrivare alla Basilica di San Nicola a Bari. E’ possibile seguire la sua impresa sulla pagina fb dedicata all’iniziativa https://www.facebook.com/IlCamminoDiAntonio?fref=ts .

 

Sportello legale

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

BufalaVirus: le false notizie su COVID-19

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Invalidità civile e Legge 104, tutti i diritti dei malati rari

Invalidità civile e Legge 104, tutti i diritti dei malati rari

Gli Equilibristi. Come i Rare Sibling vivono le malattie rare

Gli Equilibristi. Come i Rare Sibling vivono le malattie rare

Partner Scientifici



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni