Prof. Marco Cicardi

Ha avuto un ruolo di primo piano nella nascita della rete ITACA, il primo registro nazionale dedicato alla malattia

L’11 agosto scorso, in modo improvviso, è morto Marco Circardi, Professore Ordinario di Medicina Interna dell’Università Statale di Milano e Direttore del Dipartimento di Area Medica dell'ASST Fatebenefratelli-Sacco di Milano. Aveva appena compiuto 69 anni, almeno la metà dei quali passati a dare assistenza e a cercare nuove soluzioni, con competenza e umanità, per le persone colpite da una rara malattia di origine genetica, l’angioedema ereditario.

E' stato uno dei maggiori fautori della nascita della rete ITACA, il primo registro italiano di malattia, e una volta raggiunto questo traguardo, si era subito dato da fare per la creazione di un analogo network di livello europeo. Il prof. Cicardi era così: secondo lui, ogni cosa poteva essere migliorata... si poteva sempre dare qualcosa di più. 

A piangere la sua scomparsa, oltre alla famiglia – il prof. Cicardi lascia una compagna e 3 figli – c’è tutta la comunità dei pazienti: è stata proprio l’Associazione volontaria per l’angioedema ereditario ed altre forme rare di angioedema (AAEE Onlus) ad avvertirci di questa dolorosa perdita.  

La redazione di Osservatorio Malattie Rare, e l’editore Rarelab, si uniscono al cordoglio.

Sportello legale

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

BufalaVirus: le false notizie su COVID-19

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Invalidità civile e Legge 104, tutti i diritti dei malati rari

Invalidità civile e Legge 104, tutti i diritti dei malati rari

Gli Equilibristi. Come i Rare Sibling vivono le malattie rare

Gli Equilibristi. Come i Rare Sibling vivono le malattie rare

Partner Scientifici



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni