Le malattie del sistema nervoso periferico sono poco conosciute, e ci si potrebbe chiedere il perché di un'associazione ad esse dedicata. Il motivo è che sono molto frequenti: il sistema nervoso periferico, dal punto di vista delle patologie che lo interessano, è la via finale comune di quasi tutte le malattie internistiche”, spiega Angelo Schenone, professore associato dell'Università di Genova, direttore dell'U.O.C. Clinica Neurologica dell'Ospedale Policlinico San Martino di Genova, e presidente dell'Associazione Italiana per lo Studio sul Sistema Nervoso Periferico.

“Un aspetto molto importante è che ci sono delle malattie che sono primitive del sistema nervoso periferico, fra queste le neuropatie immuno-mediate e le neuropatie ereditarie, che insieme costituiscono, benché malattie rare, il 40-50% di tutte le neuropatie periferiche, e che interessano quindi un elevato numero di pazienti”, prosegue Schenone.

L'intervista è stata realizzata nel corso del convegno “Neuropatie disimmuni acquisite: un esempio di buona sanità nelle malattie rare, che si è svolto lo scorso 6 febbraio a Roma. In quell'occasione, CIDP Italia Onlus, l’associazione italiana che riunisce i pazienti affetti da queste patologie, ha lanciato #lenostrestorie, una campagna di sensibilizzazione su questo gruppo di malattie neurologiche rare che coinvolgono il sistema nervoso periferico.

Articoli correlati

Seguici sui Social

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Sportello Legale OMaR

Tutti i diritti dei talassemici

Le nostre pubblicazioni

Malattie rare e sibling

30 giorni sanità

Speciale Testo Unico Malattie Rare

Guida alle esenzioni per le malattie rare

Con il contributo non condizionante di

Partner Scientifici

Media Partner


Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni