La prospettiva potrebbe diventare realtà grazie a United Therapeutics e Acendis Pharma

United Therapeutics Corporation ha annunciato di aver siglato un accordo esclusivo con Acendis Pharma per utilizzare la piattaforma tecnologica Transcon allo scopo di migliorare l’assunzione del farmaco treprostinil, per i pazienti con ipertensione arteriosa polmonare.


Il farmaco, un analogo della prostaciclina, potrà probabilmente essere somministrato direttamente dai pazienti, senza l’uso di una pompa di infusione continua. L’iniezione giornaliera prevista potrebbe ridurre al minimo il dolore al sito dell’iniezione e le reazioni avverse che spesso si verificano con l’infusione continua sottocutanea.

A questo link è possibile consultare il comunicato stampa di United Therapeutics.

 

Articoli correlati

Sportello legale

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

BufalaVirus: le false notizie su COVID-19

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Il valore della cura e dell’assistenza nell’emofilia

Libro bianco sulla malattia polmonare da micobatteri non tubercolari



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni