Torna il Festival Uno Sguardo Raro

Iscrizioni aperte fino al prossimo 15 settembre

È online il Bando di Concorso 2024 di “Uno Sguardo Raro - Rare Disease International Film Festival”, che giunge quest’anno alla sua nona edizione che si svolgerà a novembre 2024 tra Roma e Parigi. Uno Sguardo Raro è il primo Festival Internazionale di Cinema che seleziona e promuove le migliori opere video provenienti da tutto il mondo sul tema delle malattie rare, della disabilità e inclusione sociale. Con l’obiettivo di ispirare le future generazioni ad un mondo migliore e più inclusivo, si configura come un progetto che vive e cresce grazie alle comunità con cui entra in contatto, mostrando agli occhi dello spettatore storie che spesso rimangono invisibili e facendosi veicolo di informazione e sensibilizzazione.

Il Festival, che da sempre si svolge con la media partnership di Osservatorio Malattie Rare (OMaR) e dallo scorso anno con la collaborazione dell’Alleanza Malattie Rare per la categoria Patient Advocacy, è ormai un imperdibile appuntamento annuale, dove ci si può incontrare per conoscersi e riconoscersi sullo schermo e celebrare insieme l’empatia, la resilienza e la forza di superare i propri limiti.

LE CATEGORIE IN GARA

È possibile partecipare alla nona edizione di Uno Sguardo Raro – Rare Disease International Film Festival inviando un’opera che rientra tra una delle seguenti categorie delle TRE sezioni del Festival:
- Play: la sezione dedicata ai migliori cortometraggi cinematografici;
- Lab: la sezione dedicata alla scrittura creativa e ai video contest brevi;
- Patient Advocacy: la sezione aperta a tutte quelle realtà private, sanitarie, del terzo settore e della comunicazione che investono le loro energie per la sensibilizzazione su temi sociali di interesse pubblico.

Sezione Play
- CORTOMETRAGGI ITALIANI
Aperta a cortometraggi di qualsiasi genere narrativo sul tema delle malattie rare e temi correlati, della durata massima di 20 minuti, compresi i titoli di testa e di coda, di nazionalità italiana, editi o inediti.
- CORTOMETRAGGI INTERNAZIONALI
Aperta a cortometraggi di qualsiasi genere narrativo sul tema delle malattie rare e temi correlati della durata massima di 20 minuti, compresi i titoli di testa e di coda, di qualsiasi nazionalità, editi o inediti.
- CORTOMETRAGGI DI ANIMAZIONE
Rivolto a cortometraggi di animazione della durata massima di 20 minuti sul tema delle malattie rare e temi correlati, compresi i titoli di testa e di coda, di qualsiasi nazionalità, editi o inediti.
- DOCUMENTARI
Per documentari della durata massima di 20 minuti sul tema delle malattie rare e temi correlati, compresi i titoli di testa e di coda, di nazionalità italiana o internazionale, editi o inediti.

Tutte le opere video in concorso devono necessariamente avere i sottotitoli in inglese (non è obbligatorio per le sezioni Lab e Patient Advocacy). Le opere video straniere che saranno selezionate tra i finalisti della nona edizione e che verranno proiettate in sala dovrebbero possibilmente provvedere ad una versione dell’opera con i sottotitoli in italiano.

Sezione Lab
- BREVI RACCONTI LIBERI SULLE MALATTIE RARE
Aperto a tutti quelli che vogliono scrivere una pagina di racconto libero sul tema. Sono accettati tutti i generi di narrazione. I racconti brevi devono essere inviati in formato .PDF e rispettare i seguenti criteri: foglio A4, carattere 12, carattere Courier o Times New Roman, max 1 pagina.
- VIDEO SOCIAL LAB
Aperto a tutti i ragazzi e docenti di scuola secondaria, professionale e università. Sono accettati tutti i generi di narrazione. I video hanno una durata massima di 5 minuti e possono essere realizzati con un cellulare o come reel o video social. Tema libero sulla malattia e resilienza. La partecipazione è gratuita.

Sezione Patient Advocacy
- VIDEO E SPOT
Aperta a brevi video e spot di qualsiasi genere narrativo, di qualsiasi nazionalità, realizzati per il terzo settore, la comunicazione in sanità, e campagne di sensibilizzazione in generale.
- VIDEO SOCIAL RARE IN A DAY
Aperto a tutti i pazienti delle Associazioni di malattie rare e loro caregiver. Sono accettati tutti i generi di narrazione. I video hanno una durata massima di 5 minuti e possono essere realizzati con un cellulare o come reel o video social. Il tema è libero ma riguarda la propria vita personale/autobiografico. La partecipazione è gratuita.

RICONOSCIMENTI E PREMI

Il Festival promuove e premia lavori sulle malattie rare e i temi strettamente correlati che narrano l’argomento con un taglio originale e ad alto impatto emotivo.
I lavori saranno pre-selezionati da una Giuria tecnica che terrà conto di:
- Aderenza alle tematiche e al bando di concorso;
- Qualità narrativa, tecnica e capacità divulgativa.

Una Giuria di Qualità, formata da professionisti del cinema e della televisione insieme a membri della comunità dei malati rari, del mondo della comunicazione, dello sport, della sanità e dell’Istruzione, decreterà, tra le opere pre-selezionate dalla Giuria tecnica, i finalisti e i vincitori per ogni categoria. La giuria di Qualità sceglierà i vincitori che saranno annunciati alla Cerimonia Finale di Premiazione di Uno Sguardo Raro - Rare Disease International Film Festival 2024.

Oltre alle qualità tecniche e artistiche, la Giuria di Qualità valuterà in modo particolarmente positivo le opere che:
- affronteranno il tema delle malattie rare in modo originale, emozionante e resiliente;
- favoriranno la conoscenza e soprattutto la valorizzazione del tema, superando ogni pregiudizio;
- metteranno in evidenza i luoghi comuni e gli stereotipi degli immaginari collettivi;
- valorizzeranno la comunità dei malati rari come ricchezza, esprimendolo anche con fantasia e ironia;
- identificheranno un percorso di integrazione ed inclusione per le persone isolate.

Il Premio UNO SGUARDO RARO PLAY, dopo la pre-selezione della Giuria Tecnica, verrà decretato dalla Giuria Popolare composta dagli spettatori in sala tramite la votazione delle opere in presenza.

I premi MIGLIOR VIDEO LAB e MIGLIOR VIDEO RARE IN A DAY verranno decretati dalla Giuria Social, ovvero dalla preferenza in termini di like espressa dagli utenti dei diversi canali social Facebook e Instagram della manifestazione.

Il Premio UNO SGUARDO RARO IN SCHOOL verrà decretato dagli studenti e docenti presenti alle proiezioni in sala.

I PREMI SPECIALI verranno decretati dalla Giuria Speciale in collaborazione con i partners:
- MIGLIOR CORTOMETRAGGIO ITALIANO
- MIGLIOR CORTOMETRAGGIO INTERNAZIONALE
- MIGLIOR CORTOMETRAGGIO DI ANIMAZIONE
- MIGLIOR DOCUMENTARIO
- MIGLIOR ATTORE
- MIGLIOR ATTRICE
- MIGLIORE FOTOGRAFIA
- MIGLIOR REGIA
- PREMIO UNO SGUARDO RARO PLAY
- PREMIO UNO SGUARDO RARO IN SCHOOL
- MIGLIOR RACCONTO BREVE
- MIGLIOR VIDEO SOCIAL LAB
- MIGLIOR VIDEO SOCIAL RARE IN A DAY
- MIGLIOR SPOT PATIENT ADVOCACY
- PREMI SPECIALI CON I PARTNER 2024

È possibile l’assegnazione, da parte della Direzione Artistica e/o della Giuria di Qualità, di ALTRI PREMI SPECIALI, premi ex-aequo e/o menzioni speciali.

L’iscrizione al concorso avviene tramite la piattaforma Filmfreeway compilando il form e caricando la propria opera entro e non oltre il 15 settembre 2024. È prevista una quota di iscrizione solo per la categoria Play.

Per trovare maggiori informazioni o rivedere i video vincitori delle passate edizioni è possibile visitare il sito del Festival.

Seguici sui Social

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Sportello Legale OMaR

Tutti i diritti dei talassemici

Le nostre pubblicazioni

Malattie rare e sibling

30 giorni sanità

Speciale Testo Unico Malattie Rare

Guida alle esenzioni per le malattie rare

Con il contributo non condizionante di

Partner Scientifici

Media Partner


Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni