Rete Talassemia: il decreto è stato pubblicato

La conferma definitiva dell'entrata in vigore della norma: ecco i prossimi passaggi previsti per istituzione Tavolo Permanente, Linee Guida e Registro Pazienti

In data 13 settembre 2023 sulla Gazzetta Ufficiale n. 214 è stato pubblicato il Decreto del Ministero della salute del 31 maggio 2023 recante Istituzione della «Rete nazionale della talassemia e delle emoglobinopatie».
Il testo del decreto, disponibile qui, si compone di 6 articoli che sintetizziamo di seguito.

L’articolo 1 dà indicazioni sull’istituzione della Rete nazionale della talassemia e delle emoglobinopatie, di cui fanno parte i centri di cura e le reti regionali già esistenti.
Le Regioni e le Province autonome saranno tenute a comunicare al Ministero della Salute, entro 60 giorni dall'entrata in vigore del decreto, l'elenco dei centri di riferimento e degli eventuali centri di eccellenza per la cura dei pazienti affetti da talassemia ed emoglobinopatie, nonché l'organizzazione della rete regionale già esistente.
Le Regioni e le Province autonome dovranno altresì individuare nel Coordinamento regionale-interregionale o provinciale delle malattie rare la struttura deputata a promuovere, garantire e monitorare i percorsi assistenziali per le persone con talassemia ed emoglobinopatie tramite i collegamenti tra centri di riferimento hub e le strutture territoriali e ospedaliere (spoke) coinvolte nella presa in carico dei pazienti, al fine di garantire la continuità assistenziale.
All'interno di questi percorsi organizzativi, ciascun paziente emoglobinopatico e talassemico sarà seguito nei luoghi e nei servizi appropriati per rispondere ai suoi bisogni assistenziali, variabili da paziente a paziente e soggetti a evoluzione nel tempo nello stesso paziente.

L’articolo 2 prevede l’Istituzione del Tavolo di lavoro permanente a supporto della Rete Nazionale. Esso è istituito presso il Ministero della salute ed è costituito da rappresentanti del Ministero della salute, Istituto Superiore di Sanità (Centro Nazionale Malattie Rare e Centro Nazionale Sangue), AGENAS, AIFA ed esperti in emoglobinopatie e talassemie designati da ciascuna delle Regioni e PP.AA. Sono inoltre componenti del Tavolo i rappresentanti delle Società Scientifiche e Associazioni di volontariato maggiormente rappresentative in materia a livello nazionale.
Il Tavolo dovrà definire le linee-guida e le raccomandazioni per l'organizzazione della Rete nazionale della talassemia e delle emoglobinopatie, come rete specifica di patologia nell'ambito della più ampia Rete nazionale delle malattie rare. Il Tavolo curerà inoltre l'aggiornamento della mappatura dei centri di riferimento e di eccellenza, il monitoraggio delle attività svolte e della qualità e appropriatezza dell'assistenza erogata, anche al fine di effettuare proposte per la definizione e l'aggiornamento di indicazioni nazionali, formulate in base alle evidenze desumibili dalla letteratura scientifica e alle caratteristiche organizzative e risorse presenti nel Paese e promuovendo iniziative di diffusione delle stesse e delle informazioni raccolte.

Nell’articolo 3 si specifica che le linee guida saranno adottate con decreto del Ministro della salute entro un anno dall'entrata in vigore del presente provvedimento, tenendo conto delle indicazioni e suggerimenti emersi dai lavori del tavolo permanente.

L’articolo 4 prevede l’istituzione del Registro Nazionale della Talassemia e delle altre Emoglobinopatie, presso il Centro Nazionale sangue e servirà un apposito decreto ministeriale per sancirne la sistematica e completa alimentazione.

L’articolo 5 prevede che il Ministero della Salute dovrà assicurare il supporto tecnologico per la condivisione delle informazioni relative a tutte le attività previste, nell’ambito del sistema informativo nazionale.

L’articolo 6 contiene le disposizioni finali, ossia, per quanto non espressamente previsto dal presente decreto, alla Rete nazionale della talassemia e delle emoglobinopatie ed ai pazienti talassemici ed emoglobinopatici che ad essa afferiscono, si applicano le norme vigenti in materia di malattie rare.

 

Leggi anche:

La Rete Talassemie sta per diventare realtà: la soddisfazione di UNITED

Seguici sui Social

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Sportello Legale OMaR

Tutti i diritti dei talassemici

Le nostre pubblicazioni

Malattie rare e sibling

30 giorni sanità

Speciale Testo Unico Malattie Rare

Guida alle esenzioni per le malattie rare

Con il contributo non condizionante di

Partner Scientifici

Media Partner


Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni