Gianni Mastella

Cofondatore di FFC Onlus, è stato l’ispiratore della Legge 548/93, nota anche come “Legge Garavaglia”

Si è spento ieri, a seguito di una grave malattia, il prof. Gianni Mastella, cofondatore e direttore scientifico della Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica (FFC Onlus), figura di primissimo piano, a livello italiano e internazionale, nell’ambito della ricerca scientifica sulla fibrosi cistica, patologia a cui ha dedicato oltre 60 anni di infaticabile studio, impegno e dedizione.

Laureato in medicina all’Università di Padova, con una specializzazione in pediatria e con particolari competenze in malattie polmonari e gastrointestinali, nel 1957 ha diagnosticato per primo un caso di fibrosi cistica in Italia, malattia al tempo pressoché sconosciuta. Nel 1967, costituisce e dirige a Verona il primo Centro italiano di cura per la patologia, presso cui, all’inizio degli anni ’80, si getteranno le basi in via sperimentale, dei primi test per effettuarne lo screening neonatale: dieci anni dopo, su stimolo del prof. Mastella, l’intero Veneto diventerà la regione capofila del progetto pilota.

Nel 1993, grazie al suo fondamentale supporto, vede la luce la Legge 548, nota come "Legge Garavaglia", che estende a tutte le regioni italiane il modello organizzativo e assistenziale sperimentato in Veneto: una vera e propria rivoluzione nel trattamento della fibrosi cistica, che ha contribuito a una qualità delle cure ai malati che raramente si riscontra in altri Paesi. Consapevole dell'importanza di promuovere la ricerca sulla malattia, nel 1997, il prof. Mastella, insieme a Vittoriano Faganelli, Matteo Marzotto e Michele Romano, decide di dare vita ad un’organizzazione umanitaria a scopo scientifico, istituendo la Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica (FFC Onlus).

Nel 2002, a testimonianza del suo contributo alla comunità scientifica, il prof. Mastella è stato insignito dell’ECFS Award, prestigioso riconoscimento riservato dalla European Cystic Fibrosis Society a personalità illustri in campo medico, per aver contribuito con le sue scoperte e studi ad ampliare gli orizzonti di cura della fibrosi cistica.

La redazione di Osservatorio Malattie Rare, che ha avuto il piacere di collaborare con il prof. Mastella ad articoli e iniziative di divulgazione sulla fibrosi cistica, lo ricorda come un medico e scienziato di straordinaria competenza e, al contempo, una persona di eccezionale umiltà, affabilità e gentilezza, e si unisce, con profondo cordoglio, al lutto della sua famiglia e dell’intera fondazione FFC.

 Sportello legale OMaR

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

Speciale Vaccino Covid-19

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Invalidità civile e Legge 104, tutti i diritti dei malati rari

Invalidità civile e Legge 104, tutti i diritti dei malati rari

Guida alle esenzioni per le malattie rare

Malattie rare - Guida alle nuove esenzioni

Partner Scientifici



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni