Sottosopra

L’autrice del brano è la giovane Flavia Celano, affetta da una forma congenita di degenerazione maculare 

Il 15 aprile è uscito in tutti i digital store "Sottosopra", il nuovo singolo della cantautrice lucana Flavia Celano, che studia al Saint Louis College of Music di Roma. Il brano descrive i conflitti interiori tipici della giovane età, analizzati però con la profondità di una ragazza nata ‘diversa’ e per questo sempre in lotta con sé stessa e con una società che discrimina chi è fuori dal comune. “Chi non si adegua, viene irrimediabilmente spinto ai margini della società”, spiega la cantante. “Il nuovo singolo ‘Sottosopra’ analizza la società contemporanea, estremamente competitiva e accanita nel cercare di plasmare anche gli aspetti più personali dell'individuo, come la carriera e la scelta di formare una famiglia.” 

Flavia Celano è affetta da una rara forma congenita di degenerazione maculare, una malattia solitamente legata all’invecchiamento: da sempre, Flavia ha la vista annebbiata, fatta di immagini deformate, con lampi luminosi e zone oscure. La patologia da cui è affetta coinvolge una parte dell’occhio, detta macula: si tratta della porzione centrale della retina, un tessuto che riveste quasi tutta la zona interna dell’occhio e che permette la vista.

Sin da bambina, Flavia ha dovuto fare i conti con la sua diversità: i compagni di scuola la deridevano e, per questo, ha vissuto molti anni in solitudine, anni che le hanno permesso di sviluppare la sensibilità e la profondità d’animo che emergono nei suoi testi.

Nel nuovo singolo, la voce di Flavia ha acquisito tecnica e personalità e le sonorità si discostano da quelle più pacate solitamente utilizzate, rendendo evidente il suo messaggio di protesta nella musica come nel testo. I suoni sono vivaci e si avvicinano al genere indie piuttosto che al pop, con chitarre elettriche e batteria molto ritmata. Immancabile l’ukulele, strumento ritmico per eccellenza, divenuto il marchio di fabbrica della Celano. “Il nuovo singolo arriva a seguito di un percorso di crescita personale e professionale”, spiega Flavia. “Un percorso che mi ha regalato una maggiore consapevolezza di cosa mi sta bene e cosa no, sia a livello personale che artistico”. 

Questa canzone promuove la libertà di essere sé stessi, evitando “la competizione, il concorsone, le battaglie e le medaglie”. Il brano è un invito a rivedere le proprie priorità e ad allargare il punto di vista alla varietà delle differenze tra esseri umani. Con questi requisiti, “Sottosopra” ha tutto il potenziale per diventare una hit dell’estate, da ballare sulla spiaggia con il sentimento di liberazione che emana.

Ascolta “Sottosopra” su YouTube o su Spotify.

Sportello legale OMaR

Speciale Testo Unico Malattie Rare

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

Speciale Vaccino Covid-19

7 Giorni Sanità

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Nico è così

"Nico è così" - Un romanzo che dà voce ai giovani con emofilia

Partner Scientifici

Media Partner



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni