Si terrà il 23 maggio 2023, a Roma al Centro NEMO Roma presso il Gemelli Trainig Center (Sala Elettra), il workshop ECM “Criticalities in ALS: from disease characterization to clinical trials design”.

L’evento gode del patrocinio di Ospedale Gemelli, Università Cattolica del Sacro Cuore e AISLA ONLUS.

La sclerosi laterale amiotrofica (SLA) è una malattia complessa non solo dal punto di vista patogenetico ma anche dal punto di vista clinico. La variabilità nella presentazione all’esordio e nel decorso clinico, rendono complessa una diagnosi precoce e una previsione affidabile della velocità di progressione della malattia. Se da un lato è evidente come gli interventi terapeutici possano essere più efficaci in fase iniziale di malattia e in pazienti a più rapida progressione, dall’altro esistono ancora numerosi limiti ad una diagnosi precoce e all’identificazioni di fenotipi di malattia potenzialmente più aggressivi. Ciò che ne deriva è una difficoltà tuttora attuale nel definire la popolazione di pazienti più idonea per essere candidata a sperimentazioni cliniche e nell’utilizzo di biomarcatori affidabili per misurare la reale efficacia del trattamento sperimentale proposto. Lo sviluppo di valutazioni più efficaci per identificare la risposta di trattamento nelle diverse fasi di malattia, è ancora uno degli obiettivi non raggiunti della ricerca e che deve essere colmato al fine di ottenere risposte definitive di efficacia terapeutica. Inoltre, è noto come l’accesso a centri clinici di riferimento che garantiscano una presa in carico multidisciplinare, possa influire sul decorso di malattia e sulla qualità di vita dei pazienti, aggiungendo un’ulteriore variabile nella definizione degli obiettivi di efficacia farmacologica e confermando l’importanza di garantire un piano di cure condiviso e uniforme per tutte le persone affette da SLA.

I Crediti Formativi E.C.M. (4) saranno certificati dal provider Vincere il dolore Onlus (n.1291) secondo la regolamentazione approvata dalla Commissione Nazionale per la Formazione Continua. L’iniziativa è rivolta alle seguenti figure professionali (solo 37 posti disponibili): Medico (area interdisciplinare), Biologo, Psicologo, Dietista, Fisioterapista, Infermiere, Infermiere Pediatrico, Logopedista, Tecnico della Riabilitazione Psichiatrica, Tecnico Fisiopatologia Cardiocircolatoria, Tecnico Sanitario Laboratorio Biomedico, Tecnico di Neurofisiopatologia, Terapista Occupazionale.

Obiettivi formativi: identificare i segni precoci di malattia e analizzare la storia naturale di malattia a partire dalle fasi pre-sintomatiche; esaminare il ruolo di biomarcatori nel monitorare l’efficacia del trattamento; migliorare le attuali conoscenze su come i sintomi psicologici, cognitivi e comportamentali possono influire sulla qualità di vita per facilitare lo sviluppo di trattamenti farmacologici e non farmacologici.

Scarica qui il programma completo.

Registrazione obbligatoria a questo link.

Per maggiori informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

 

Seguici sui Social

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Sportello Legale OMaR

Tutti i diritti dei talassemici

Le nostre pubblicazioni

Malattie rare e sibling

30 giorni sanità

Speciale Testo Unico Malattie Rare

Guida alle esenzioni per le malattie rare

Con il contributo non condizionante di

Partner Scientifici

Media Partner


Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni