Logo AUSL Reggio Emilia

Si tratta di video e illustrazioni online contenenti informazioni utili fornite da professionisti sanitari

Per fare fronte alla pandemia di COVID-19 in corso, e con l’obbligo del distanziamento sociale a tutela della salute collettiva, molte attività terapeutiche e assistenziali ordinarie sono state sospese, con genitori rimasti ‘soli’ nella gestione di figli portatori di bisogni particolari, pazienti che hanno dovuto interrompere il trattamento riabilitativo, future mamme preoccupate per il parto imminente e l’assenza di corsi pre-parto dal vivo. Per questo motivo, i professionisti della AUSL IRCCS di Reggio Emilia hanno pensato di mettere online, a disposizione di tutti i cittadini, dei video e del materiale illustrativo da loro realizzato contenente suggerimenti, informazioni utili per l’autogestione quotidiana e l’autocura di problemi semplici, situazioni o patologie di diversa natura.

Per accorciare le distanze e non lasciare sole le future e neo mamme, le ostetriche hanno pensato di realizzare dei video come ‘pillole’ di accompagnamento e di sostegno, filmati in cui si parla di travaglio e di nascita, ma anche di allattamento, del ruolo del padre e delle prime cure da elargire al bambino appena nato.

Restare a casa e muoversi poco determina di frequente l’insorgenza di dolori articolari e muscolari. Per far fronte a questi problemi si è pensato a un progetto di educazione terapeutica che metta a disposizione dei video contenenti alcune indicazioni di ‘autocura’. Il materiale potrà essere utile sia ai soggetti sani, che devono affrontare dei comuni dolori articolari e muscolari dovuti alla mancanza di movimento, che ai soggetti con patologie di vario tipo. Si tratta di video semplici, realizzati dai fisioterapisti della AUSL che, al proprio domicilio, hanno registrato per i cittadini una serie di esercizi da effettuare in sicurezza presso la propria abitazione. Tra le sezioni, si possono trovare anche degli esercizi indicati per i pazienti guariti o dimessi dall’ospedale in seguito all’infezione da COVID-19.

Non mancano nemmeno i suggerimenti della Neuropsichiatria infantile per i bambini, in special modo per quelli che hanno bisogni particolari, con strategie e strumenti per sostenere il benessere, il gioco e la crescita dei figli, in particolare in questo periodo, in cui l’emergenza sanitaria obbliga a restare fra le mura domestiche.

Uno spazio speciale è dedicato all’autismo, con sussidi utili per giocare insieme ai bambini e ai ragazzi e per aiutarli nell’apprendimento, con fiabe e spunti per la psicomotricità.

Tutto il materiale è disponibile sul sito della AUSL di Reggio Emilia.

Articoli correlati

Seguici sui Social

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Sportello Legale OMaR

Tutti i diritti dei talassemici

Le nostre pubblicazioni

Malattie rare e sibling

30 giorni sanità

Speciale Testo Unico Malattie Rare

Guida alle esenzioni per le malattie rare

Con il contributo non condizionante di

Partner Scientifici

Media Partner


Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni