On. Roberto Pella

L’intento è di proporre soluzioni che riducano l’incidenza delle patologie e diano concretezza alle istanze dei pazienti

Roma – Prosegue nella XIX Legislatura l’attività dell’Intergruppo Parlamentare Obesità e Diabete. Nato nel 2019 per iniziativa dell’On. Roberto Pella e della Sen. Daniela Sbrollini, e formato da deputati e senatori eletti, l’Intergruppo ha come obiettivo primario quello di proporre e promuovere soluzioni che riducano l’incidenza di obesità e diabete, soprattutto nei contesti urbani, e allo stesso tempo, dare concretezza, attraverso gli strumenti legislativi a disposizione degli organismi parlamentari, alle istanze provenienti da tutti i soggetti che operano nel mondo dell’obesità e del diabete.

L’obesità e il diabete sono malattie croniche che hanno gravi ripercussioni sulla qualità della vita di chi ne è affetto, portando spesso allo sviluppo di ulteriori complicanze come malattie cardiovascolari, respiratorie e renali. Oltre a ciò, incidono significativamente sull’economia del Paese con costi diretti, sociali, economici e clinici e costi indiretti legati alla perdita di produttività”, commenta l’On. Roberto Pella, Co-Presidente Intergruppo Parlamentare Obesità e Diabete e Vicepresidente Vicario di ANCI. “Purtroppo, sono malattie che interessano un numero sempre più elevato di cittadini, sono infatti rispettivamente 4 milioni le persone con diabete e circa 25 milioni le persone in sovrappeso e/o obese. Da qui è nata l’esigenza, già durante la scorsa legislatura, di costituire questo Intergruppo Parlamentare per riunire e facilitare un dialogo diretto tra le varie parti interessate provenienti da tutto il panorama dell’obesità e del diabete in Italia, incluse società scientifiche, organizzazioni correlate e persone che soffrono di queste malattie, così da promuovere azioni mirate che possano bloccare la diffusione di queste due epidemie silenti e garantire cure e trattamenti adeguati ovunque sul territorio nazionale”.

“Tanto è stato fatto dal 2019 ad oggi, ma molto c’è ancora da fare”, prosegue la Sen. Daniela Sbrollini, Co-Presidente Intergruppo parlamentare Obesità e Diabete. “Il 13 novembre del 2019 è stata approvata all’unanimità la Mozione sul riconoscimento dell’obesità come malattia cronica recidivante presso la Camera dei deputati, passo fondamentale di svolta per dare avvio a un piano nazionale di cura e prevenzione dedicato. Allo stesso tempo, sono stati fatti notevoli progressi anche nella tutela dei diritti di chi è affetto da diabete attraverso il “Manifesto dei diritti e dei doveri della persona con diabete”, che è stato aggiornato proprio nel 2019 in occasione del compimento del suo decennale. Gli ultimi due anni, oltre ad aver fatto emergere nettamente le disuguaglianze assistenziali, di presa in carico e di accesso alle cure delle singole Regioni, hanno rallentato la messa in atto di prestazioni e servizi inerenti all’obesità, come l’inserimento nei Livelli Essenziali di Assistenza (LEA) e il pieno accesso a cure e trattamenti farmacologici, e al diabete, in tema di miglioramento della collaborazione tra strutture diabetologiche e la medicina generale e di implementazione dei servizi di teleconsulti e teleassistenza. Il nostro compito nella nuova legislatura è riprendere da dove ci siamo interrotti, così da garantire alle persone con obesità e/o diabete gli stessi diritti delle persone sane: per farlo siamo convinti che l’alleanza tra scienza e istituzioni e tutti i diversi livelli di governo sia fondamentale per ottenere un risultato efficace e sfruttare al meglio tutte le risorse disponibili”.

L’Intergruppo Parlamentare Obesità e Diabete intende affrontare questioni trasversali con l’obiettivo di lavorare a stretto contatto con le società scientifiche, le associazioni pazienti, il mondo della ricerca e l’industria e coinvolgere il Parlamento, il Governo e le istituzioni sui temi propri del mandato costitutivo e rendere partecipi i cittadini del processo decisionale su argomenti di ampio interesse per il Paese.

Seguici sui Social

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Sportello Legale OMaR

Tutti i diritti dei talassemici

Le nostre pubblicazioni

Malattie rare e sibling

30 giorni sanità

Speciale Testo Unico Malattie Rare

Guida alle esenzioni per le malattie rare

Con il contributo non condizionante di

Partner Scientifici

Media Partner


Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni