Logo regione Sardegna

Dal 30 settembre aperte le prenotazioni per la somministrazione delle quarte dosi a tutti i cittadini over 12 e delle quinte dosi ai soggetti fragili maggiori di 12 anni e alle prime dosi ai bambini fragili tra i 6 mesi e i 4 anni

Da dicembre 2022 è stata estesa la raccomandazione della vaccinazione anti-SARS-CoV-2, vaccino Comirnaty (BioNTech/Pfizer), ai bambini nella fascia di età 6 mesi – 4 anni (compresi) che presentino particolari condizioni di fragilità, tali da esporli allo sviluppo di forme più severe di infezione. Il vaccino può, comunque, essere somministrato, su richiesta del genitore o di chi ne ha la potestà genitoriale, anche ai bambini che non presentino le condizioni di fragilità indicate dal Ministero della Salute.

Le vaccinazioni anti Sars-CoV-2 verranno somministrate presso gli hub vaccinali ancora attivi e idoneamente attrezzati per la vaccinazione di questa particolare fascia di popolazione, presso i servizi vaccinali dei Servizi di Igiene e Sanità Pubblica e dai Pediatri di Libera Scelta che hanno aderito all’Accordo regionale. Ciascuna Azienda socio-sanitaria locale potrà prevedere l’accesso alla vaccinazione previa prenotazione, ma la somministrazione del vaccino sarà comunque assicurata a tutte le persone che si recheranno al Centro vaccinale anche senza prenotazione.

Dal 21 ottobre 2022 è possibile la prenotazione della terza dose di richiamo (5^ dose) per le persone di età uguale o maggiore di 60 anni che hanno ricevuto la 4° dose e per le quali sono trascorsi 120 giorni dall'ultima somministrazione.

Tutte le informazioni su prenotazioni e hub vaccinali sono disponibili qui.

QUARTE DOSI

Dal 30 settembre 2022 prende il via in Sardegna la vaccinazione con la quarta dose (second booster) per tutti i cittadini dai 12 anni in su, così come indicato nella circolare inviata dal ministero della Salute alle Regioni. 

TERZA DOSE 2021

Ha preso il via, il 21 settembre 2021 nell'Azienda ospedaliero università di Sassari, nel reparto di Nefrologia dialisi e trapianti, la vaccinazione con la terza dose dei primi pazienti fragili. A Cagliari si comincia da lunedì 27 all'ospedale Brotzu.

Il centro vaccini dell'Aou di Sassari ha già iniziato a prendere contatti con i reparti che hanno in carico i pazienti fragili, per avviare le vaccinazioni in tutte le strutture aziendali interessate. Saranno queste, infatti, a predisporre gli elenchi dei soggetti interessati dalla vaccinazione con terza dose di vaccino anti Covid-19.

Sul sito della Regione Sardegna è possibile trovare tutte le informazioni utili, comprese le modalità di adesione e prenotazione. 

Da mercoledì 6 ottobre, i cittadini affetti dalle patologie indicate di seguito, possono prenotare la terza dose del vaccino anti-covid 19:

- trapianto di organo solido in terapia immunosoppressiva;
- trapianto di cellule staminali ematopoietiche (entro 2 anni dal trapianto o in terapia immunosoppressiva per malattia del trapianto contro l’ospite cronica);
- in attesa di trapianto d’organo;
- terapie a base di cellule T esprimenti un Recettore Chimerico Antigenico (cellule CAR-T);
- patologia oncologica o onco-ematologica in trattamento con farmaci immunosoppressivi, mielosoppressivi o a meno di 6 mesi dalla sospensione delle cure;
- immunodeficienze primitive (es. sindrome di Di George, sindrome di Wiskott-Aldrich, immunodeficienza comune variabile etc.);
- immunodeficienze secondarie a trattamento farmacologico (es: terapia corticosteroidea ad alto dosaggio protratta nel tempo, farmaci immunosoppressori, farmaci biologici con rilevante impatto sulla funzionalità del sistema immunitario etc.);
- dialisi e insufficienza renale cronica grave;
- pregressa splenectomia;
- sindrome da immunodeficienza acquisita (AIDS) con conta dei linfociti T CD4+ < 200cellule/µl o sulla base di giudizio clinico.

Dal 14 ottobre 2021 over 80 (nati fino al 1941).

Dal 19 ottobre 2021:
- over 60 (nati dal 1961 al 1940)
- esercenti le professioni sanitarie e operatori di interesse sanitario che operano in strutture sanitarie, socio-sanitarie, socio-assistenziali, farmacie e parafarmacie e negli studi professionali i cui nominativi siano stati comunicati alla Direzione generale della Sanità ai sensi del DL 44/2021
- nati dal 1942 al 2003, che rientrano nella Categoria 1 – Elevata fragilità

Dal 24 novembre 2021 potranno prenotare gli over 40 (nati dal 1962 al 1981).

Da venerdì 3 dicembre potranno prenotare la terza dose i cittadini over 18 (nati dal 1982 al 2003).

Da giovedì 9 dicembre, in agende dedicate, il personale della scuola; il personale del comparto difesa, sicurezza e soccorso pubblico, della polizia locale, degli istituti penitenziari, etc.

Dal 27 dicembre potranno prenotare la dose booster gli over 16 (nati dal 2004 al 2006), e gli over 12 (nati dal 2006 al 2009) che rientrano nella Categoria 1 – Elevata fragilità.

Dal 13 gennaio 2022 anche gli over 12 (nati dal 2006 al 2010, limitatamente a chi ha compiuto 12 anni) potranno prenotare la terza dose.

In aggiunta alle fasce di età finora incluse nella campagna vaccinale, dal 16 dicembre 2021 alle ore 12:00 si potrà effettuare la prenotazione anche per i bambini nati dal 2010 al 2016 (limitatamente a chi ha compiuto 5 anni). A partire da gennaio 2022 le prenotazioni saranno aperte anche ai bambini nati nel 2017 (5 anni compiuti).

 

COME SI PUO’ PRENOTARE LA DOSE ADDIZIONALE (TERZA O QUARTA, A SECONDA):
- On line dal sito https://prenotazioni.vaccinicovid.gov.it
- Presso gli ATM degli Uffici Postali
- Tramite il Call Center 800 009966 (attivo tutti i giorni dalle 8.00 alle 20.00)
- Tramite i Portalettere

La procedura di prenotazione consente di scegliere il punto di vaccinazione tra quelli disponibili.

 

TUTTE LE FASI DELLA CAMPAGNA VACCINALE IN SARDEGNA

MALATI RARI

Le indicazioni ministeriali hanno limitato la possibilità di attribuire priorità nella vaccinazione contro il COVID solo ai malati rari che hanno patologie a maggior rischio COVID corrispondenti a determinati codici d’esenzione.
I codici d’esenzione e le rispettive patologie che conferiscono estrema fragilità e hanno perciò la massima priorità sono elencati nella tabella.
La tabella include anche gruppi di malattie rare che hanno diritto alla priorità solo se il medico che li ha in cura ritiene che rispettino le condizioni indicate nelle note alla tabella.
Il Ministero ha stabilito che I malati rari, i cui codici d’esenzione sono presenti nella tabella, dovranno essere vaccinati con vaccino a mRNA negli ospedali che li hanno attualmente in carico. A
l momento, i minori di 16 anni non possono ricevere il vaccino e si vaccineranno in loro vece i genitori o tutori
I convocati per la vaccinazione dovranno firmare il consenso, compilare i moduli di eventuale esposizione al SARS-CoV2 e di possibile rischio allergico scaricabili in questo link. Tutti i moduli dovranno essere consegnati al medico della sede vaccinale per essere registrati nel sistema nazionale.
I pazienti a rischio di allergie dovranno fare una terapia preventiva prescritta dal proprio medico di base assumendo 1 cp di prednisone da 25 mg circa 12 ore prima della prevista iniezione del vaccino e una seconda cp da 25 mg 1 circa ora prima della prevista iniezione del vaccino.

Dopo il vaccino si dovrà attendere in ospedale almeno 15’ per poter osservare e trattare eventuali reazioni allergiche al vaccino.

NB. I pazienti con malattia rara che non siano stati ancora registrati nel registro regionale delle malattie rare possono cogliere l’occasione della vaccinazione per chiedere l’inserimento nel registro al medico dell’ospedale che li ha in cura e godere oltre che della priorità vaccinale anche di tutti i benefici previsti per le malattie rare.

Vai alla tabella malattie rare/codici di esenzione predisposta dalla Regione Sardegna.
 
Per ulteriori informazioni si rimanda a questa pagina web.

CITTADINI CHE POSSONO EFFETTUARE LA PRENOTAZIONE

Tutti i nati fino al 2009 (12 anni compiuti).

Durante la procedura di prenotazione sarà possibile scegliere il luogo e la data in cui prenotare la vaccinazione.
Chi necessita di somministrazione del vaccino a domicilio, come da certificazione medica in suo possesso, può comunicarlo al momento della prenotazione o rivolgersi al proprio Medico di Medicina Generale.

GIOVANI TRA I 12 E I 18 ANNI

In attuazione delle recenti disposizioni del Commissario Straordinario Figliuolo, sono in corso di predisposizione apposite Agende dedicate alle prenotazioni per i giovani nella fascia di età 12 – 18 anni, ossia nati tra il 2003 e il 2009, per i quali da lunedì 16 agosto è possibile prenotare la vaccinazione con le modalità già note.

CITTADINI OVER 60 SENZA PRENOTAZIONE

I cittadini che hanno compiuto 60 anni possono recarsi senza prenotazione in uno degli hub di Cagliari, Sassari, Nuoro, Oristano, Olbia.
 
Prenotazione tramite il sistema PosteItaliane
Prenotazione con PosteItaliane tramite le seguenti modalità:
- on line dal sito https://prenotazioni.vaccinicovid.gov.it
- presso gli ATM degli Uffici Postali
- tramite il Call Center 800 009966 (attivo tutti i giorni dalle 8.00 alle 20.00)
- tramite i Portalettere

Cittadini che possono effettuare la prenotazione
Tutti i nati fino al 2004 inclusi i cittadini:
- che rientrano nella categoria "elevata fragilità", e i cittadini affetti da diabete mellito
- portatori di patologie che possono aumentare il rischio di sviluppare forme severe di COVID-19 come da elenco allegato
personale docente e non docente (compreso quello universitario) delle scuole statali e paritarie
- personale navigante, marittimo e dell’aviazione civile assistito dai Servizi Assistenza Sanitaria Personale Navigante (SASN)

Possono inoltre prenotare il vaccino
i caregiver e i familiari conviventi dei disabili gravi di cui all'elenco allegato, anche se il familiare disabile è stato già vaccinato o è minorenne;
- i familiari conviventi delle persone estremamente vulnerabili afferenti all’Area di patologia: TRAPIANTO D’ORGANO SOLIDO E DI CELLULE STAMINALI EMOPOIETICHE di cui all'allegato.

In fase di prenotazione è possibile richiedere la somministrazione del vaccino a domicilio per i pazienti impossibilitati a lasciare la propria abitazione, pur restando invariata l'opzione di rivolgersi direttamente al proprio Medico di medicina generale.

Cittadini NON residenti che rientrano nelle categorie precedenti
In base all'Ordinanza n. 3/2021 del Commissario Straordinario per l'emergenza, i cittadini non residenti ma domiciliati in Sardegna possono manifestare la propria adesione alla campagna vaccinale inviando una mail a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., indicando nome, cognome, recapito telefonico, comune di domicilio, attraverso l'apposito modulo di Autocertificazione per NON residenti [file.txt]col quale attestare i motivi di lavoro, di assistenza familiare o qualunque altro giustificato e comprovato motivo, che impongano una presenza continuativa nella regione.

 

Leggi anche

Vaccino COVID-19, malattie rare e disabilità: tutto quello che c’è da sapere

Articoli correlati

Seguici sui Social

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Sportello Legale OMaR

Tutti i diritti dei talassemici

Le nostre pubblicazioni

Malattie rare e sibling

30 giorni sanità

Speciale Testo Unico Malattie Rare

Guida alle esenzioni per le malattie rare

Con il contributo non condizionante di

Partner Scientifici

Media Partner


Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni