Le istiocitosi sono un gruppo eterogeneo di disordini caratterizzati dall’accumulo e/o proliferazione di fagociti mononucleati di origine midollare (una delle popolazioni cellulari del sistema immunitario). Se ne distinguono due famiglie principali: l'istiocitosi a cellule di Langerhans, che deriva dalle cellule dendritiche, e la linfoistiocitosi emofagocitica, che deriva dalle cellule fagocitiche.
Il codice di esenzione dell'istiocitosi a cellule di Langerhans è RCG150 (afferisce al gruppo "Istiocitosi croniche").

Per saperne di più sull'istiocitosi a cellule di Langerhans clicca qui.

I bimbi nati grazie alla provetta potrebbero avere maggiori probabilità di essere affetti dall’Istiocitosi a cellule di Langerhans, una malattia rara, probabilmente ancora sotto diagnosticata, che viene generalmente individuata tra il primo e il terzo anno di vita. Ci sono diversi studi, e dunque diverse stime, relativamente alla sua incidenza: secondo uno studio danese nei bambini sotto i 15 anni è di 0.54 casi su 100,000 bambini l'anno mentre un più recente studio svedese aumenta l’incidenza a circa 0.9 casi per 100,000 bambini l'anno. E proprio dall’analisi dei dati del Registro dei Tumori Svedese viene la scoperta di un dato statistico particolare.

Sportello legale

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

BufalaVirus: le false notizie su COVID-19

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Invalidità civile e Legge 104, tutti i diritti dei malati rari

Invalidità civile e Legge 104, tutti i diritti dei malati rari

Gli Equilibristi. Come i Rare Sibling vivono le malattie rare

Gli Equilibristi. Come i Rare Sibling vivono le malattie rare

Partner Scientifici



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni