USA - Baxalta Incorporated ha annunciato che il Comitato per i Medicinali per Uso Umano (CHMP) dell'Agenzia Europea per i Medicinali (EMA) ha espresso il proprio parere favorevole in merito all'impiego del farmaco HyQvia (immunoglobulina umana normale (10%), ialuronidasi umana ricombinante) per pazienti in età pediatrica affetti da immunodeficienza primaria e da alcuni tipi di immunodeficienza secondaria.

In Europa, HyQvia è indicato come terapia sostitutiva per persone di età adulta con sindrome da immunodeficienza primaria o con grave ipogammaglobulinemia secondaria a mieloma o a leucemia linfatica cronica (CLL). HyQvia è l'unico trattamento sottocutaneo a base di immunoglobulina a poter essere somministrato, per la suddetta indicazione, una volta al mese in un unico sito. Il giudizio positivo del CHMP verrà sottoposto alla Commissione Europea (CE), a cui spetta la concessione dell'autorizzazione all'immissione in commercio dei medicinali in Europa.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare il comunicato stampa aziendale.

Sportello legale

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

BufalaVirus: le false notizie su COVID-19

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Premio OMaR - Sito ufficiale

Libro bianco sulla malattia polmonare da micobatteri non tubercolari



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni