Alnylam Pharmaceuticals, all’avanguardia nella realizzazione di farmaci RNAi (RNA interference), ha raggiunto i primi risultati positivi nella progettazione della terapia ALN-TTRsc per l’amiloidosi ATTR.
Con il termine “amiloidosi” si indicano quelle patologie caratterizzate dalla deposizione extracellulare di materiale proteico, detto amiloide.

Esistono diverse tipologie di amiloidosi, tra cui quella TTR-mediata (ATTR) in cui si verifica un accumulo della proteina transtiretina (TTR), a causa di una mutazione nel gene codificante.

La malattia colpisce circa 50.000 persone in tutto il mondo, progredendo rende l’individuo invalido e può avere esito mortale. Per i 40.000 pazienti che, si stima, abbiano la forma grave della malattia non vi è ancora alcuna terapia che sia stata approvata. Per i casi meno gravi, invece, le uniche opzioni terapeutiche previste attualmente sono il trapianto di fegato o l’utilizzo del farmaco tafamidis (approvato solo in Europa).

Il 23 Settembre scorso, al 17° Meeting Annuale Scientifico di HFSA, la ditta Alnylam Pharmaceuticals ha presentato i risultati di uno studio fase 1 che ha testato il farmaco (RNAi) ALN- TTRsc.

L'obiettivo primario dello studio è stato quello di valutare la sicurezza e la tollerabilità di dosi singole e multiple somministrate sottocute e gli obiettivi secondari hanno compreso la valutazione dell'attività clinica del farmaco, misurata dai livelli sierici di TTR.

ALN-TTRsc sembrerebbe aver provocato una diminuzione fino al 94% della transtiretina nel sangue. Inoltre, tale diminuzione è risultata avvenire rapidamente, con meccanismo dose-dipendente e avere effetto durevole.
Ad oggi, ALN-TTRsc ha dimostrato di essere generalmente sicuro e ben tollerato.
Inoltre lo studio ha dimostrato la possibilità di utilizzare il coniugato GalNAc – siRNA per introdurre il farmaco nell’uomo e farlo arrivare alle cellule target del fegato.

Un portavoce della società ha detto che Alnylam prevede di iniziare uno studio di Fase II per la fine del 2013 al fine di confermare i risultati ottenuti.

Articoli correlati

Sportello legale

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

BufalaVirus: le false notizie su COVID-19

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Il valore della cura e dell’assistenza nell’emofilia

Il valore della cura e dell'assistenza nell'emofilia

Sulle proprie gambe: racconti di XLH e rachitismo ipofosfatemico

Sulle proprie gambe: racconti di XLH e rachitismo ipofosfatemico

Partner Scientifici



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni