Grazie a un protocollo di intesa tra l’Azienda Ospedaliero Universitaria (AOU) di Cagliari e l’Azienda Ospedaliero Universitaria Integrata (AOUI) di Verona, i pazienti con tumore al pancreas potranno essere operati in Sardegna, al Policlinico Duilio Casula, in totale sicurezza. Un intenso percorso di formazione dei chirurghi della Struttura complessa di Chirurgia Generale Polispecialististica, diretta dal professor Pietro Giorgio Calò, è stato infatti già avviato, avvalendosi della grande esperienza della struttura veronese, tra le più importanti al mondo a fare questo tipo di interventi.

Fino ad oggi, la metà dei tumori pancreatici dei pazienti sardi venivano operati presso strutture extra-regione, in particolare l’Istituto Pancreas di Verona, Centro di Riferimento nazionale per la chirurgia del pancreas, riconosciuto a livello europeo e internazionale, tra cui dal Council della European Hepato-Pancreato-Biliary Association (EHPBA). La convenzione tra l’Azienda Ospedaliero Universitaria di Cagliari e l’AOUI di Verona definisce uno specifico protocollo diagnostico e assistenziale per i pazienti affetti da patologie del pancreas, delle vie biliari e del duodeno, che potranno ora essere operati al Policlinico. Inoltre, i pazienti operati a Verona potranno effettuare visite specialistiche e di follow-up presso l’AOU di Cagliari.

Il primo intervento al Policlinico sardo è stato effettuato venerdì 16 febbraio dal professor Claudio Bassi, direttore della Chirurgia Generale e del Pancreas dell'AOUI (tra i massimi esperti mondiali di questo tipo di tumore), dal professor Calò e dal dottor Massimiliano Tuveri, chirurgo dell'AOUI. L’operazione è stata particolarmente complessa, ed è stata della durata di circa 5 ore, su un paziente affetto da tumore alla testa del pancreas. Nel pomeriggio, il professor Bassi ha tenuto una lezione anche prendendo, come punto di riferimento, l’intervento della mattina.

Sportello legale

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

BufalaVirus: le false notizie su COVID-19

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Il valore della cura e dell’assistenza nell’emofilia

Il valore della cura e dell'assistenza nell'emofilia

Sulle proprie gambe: racconti di XLH e rachitismo ipofosfatemico

Sulle proprie gambe: racconti di XLH e rachitismo ipofosfatemico

Partner Scientifici



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni