Avere cura di chi cura

In un ciclo di incontri in videocollegamento, un team di psicologi fornirà consigli e strumenti pratici alle persone che assistono quotidianamente i pazienti

Patologie come la sclerosi laterale amiotrofica (SLA) comportano un impatto devastante non solo per chi ne è colpito ma anche per tutti coloro che sono coinvolti nel percorso della malattia: accanto ai pazienti, familiari e caregiver si trovano a percorrere, spesso in solitudine, un cammino costellato di domande, progressivi cambiamenti, incertezza e angoscia, e sono chiamati a riorganizzare il proprio assetto di vita in continua evoluzione, a prendere decisioni impegnative e a gestire il carico emotivo che tutto questo comporta. Ed è proprio ai caregiver che è dedicato il progetto “Avere cura di chi cura”, appena lanciato dall’associazione Viva la Vita Onlus.

Chi è chiamato ad assistere un proprio caro, soprattutto quando questi è affetto da una malattia degenerativa come la SLA, si trova a dover attingere a risorse facilmente esauribili, in considerazione dell’usurante carico materiale ed emotivo da gestire e della prolungata esposizione nel tempo ad uno stress ad alto impatto: risulta quindi essenziale prestare attenzione a chi assiste, avere cura dei suoi bisogni per preservare il suo equilibrio e, conseguentemente, la sua capacità di offrire assistenza. La qualità di vita di chi affronta in prima persona la malattia, infatti, è strettamente correlata al benessere di chi lo assiste e al suo potenziale.

Cosa accade quando si è esposti così a lungo ad un evento ad alto impatto emotivo? In che modo il contesto familiare viene travolto dalla malattia? È possibile assumere decisioni in piena consapevolezza? Come si può continuare a vivere nonostante la patologia e a quali risorse possiamo attingere? Sono questi alcuni dei temi che verranno affrontati nel corso dell’iniziativa “Avere cura di chi cura”, un ciclo di incontri in videocollegamento, che si terranno ogni 10 giorni circa a partire da giugno, espressamente rivolti alla figura del caregiver familiare. L’obiettivo di questi appuntamenti, che saranno condotti da un apposito team di psicologi, è quello di proporre ai partecipanti una serie di consigli e strumenti pratici da utilizzare nella quotidianità per rendere più efficace il rapporto di assistenza.

La partecipazione agli incontri è subordinata alla prenotazione, da effettuarsi telefonicamente al numero 339-6646443 (dal lunedì al venerdì, dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 16.30), oppure tramite e-mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., entro e non oltre le ore 10.00 del giorno dell’appuntamento a cui si intende presenziare. Il link per il collegamento verrà inviato esclusivamente a coloro che effettueranno la prenotazione. L’iniziativa è realizzata grazie al finanziamento di Autostrade per l’Italia nell’ambito del progetto “Una strada per la SLA”.

Di seguito il calendario completo degli incontri:

- LUNEDI’ 5 GIUGNO 2023
h 15.00-17.00 – Dott. PIETRO MARCHESE

- GIOVEDI’ 15 GIUGNO 2023
h 15.00-17.00 – Dott. ENRICO NICOLO’

- LUNEDI’ 26 GIUGNO 2023
h15.00-17.00 – Dott.ssa LUCIA LOFU’

- LUNEDI’ 3 LUGLIO 2023
h 15.00-17.00 – Dott. PIETRO MARCHESE

- GIOVEDI’ 13 LUGLIO 2023
h 15.00-17.00 – Dott. ENRICO NICOLO’

- LUNEDI’ 24 LUGLIO 2023
h15.00-17.00 – Dott.ssa LUCIA LOFU’

- LUNEDI’ 4 SETTEMBRE 2023
h 15.00-17.00 – Dott. PIETRO MARCHESE

- GIOVEDI’ 14 SETTEMBRE 2023
h 15.00-17.00 – Dott. ENRICO NICOLO’

- LUNEDI’ 25 SETTEMBRE 2023
h15.00-17.00 – Dott.ssa LUCIA LOFU’

Seguici sui Social

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Sportello Legale OMaR

Tutti i diritti dei talassemici

Le nostre pubblicazioni

Malattie rare e sibling

30 giorni sanità

Speciale Testo Unico Malattie Rare

Guida alle esenzioni per le malattie rare

Partner Scientifici

Media Partner



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni