Disabilità: ecco le agevolazioni per telefonia e servizi internet

C’è tempo fino al 1 aprile 2022 per farne richiesta al proprio operatore o a uno nuovo

 Con la Delibera n. 290/21/CONS “Disposizioni in materia di misure riservate a consumatori con disabilità per i servizi di comunicazione elettronica da postazione fissa e mobile”, l’AGCOM (Agenzia per le Garanzie delle Comunicazioni) ha previsto l’estensione della platea di coloro che possono richiedere agevolazioni e sconti sul costo dei servizi telefonici e internet ad una nuova categoria di utenti con disabilità.

A partire dal 30 aprile 2022, per un periodo sperimentale di 12 mesi, infatti, potranno richiedere agevolazioni analoghe a quelle viste per i disabili sensoriali anche coloro che sono in possesso di verbale di handicap ai sensi dell’articolo 30, comma 7 della legge legge n. 388/2000, che certifichi quindi gravi limitazioni della capacità di deambulazione. Al termine del periodo di sperimentazione di 12 mesi, l'Autorità potrà rivedere la disciplina delle agevolazioni per un'eventuale modifica dell'elenco dei beneficiari.

QUALI SONO GLI SCONTI SULLE OFFERTE DI RETE FISSA?

Su contratti già sottoscritti e attivi, è possibile richiedere lo sconto del 50% dell'offerta voce e dati. In alternativa, è possibile scegliere, tra tutte le offerte sottoscrivibili di rete fissa, quella più adatta alle proprie esigenze, sempre chiedendone lo sconto del 50%.

QUALI SONO GLI SCONTI SULLE OFFERTE DI RETE MOBILE?

Per gli utenti con disabilità, gli operatori selezionano alcune offerte tra quelle disponibili per tutta la clientela, applicando uno sconto del 50%.
Non è possibile presentare istanza di agevolazione sia per una offerta di rete fissa che per una di rete mobile, le due opzioni sono in alternativa.

COME POSSO OTTENERE LO SCONTO?

Per richiedere l’agevolazione è necessario compilare e inviare entro e non oltre il 1° aprile 2022, il modulo di adesione disponibile sul sito degli operatori nella pagina dedicata alle "Agevolazioni per utenti con disabilità". Non esiste una collocazione fissa imposta ai fornitori di servizi internet e telefono, l’unico vincolo è quello di creare un’area dedicata sul proprio sito.
Nella stessa pagina devono essere riportate altre informazioni relative, per esempio, alla possibilità di accedere a un canale di assistenza dedicata o di indicare un soggetto che possa occuparsi della gestione del contratto con agevolazioni.

Ai sensi della Raccomandazione della commissione europea del 6 maggio 2003, gli operatori definiti quali microimprese, piccole e medie imprese, sono esentati dall'obbligo di applicare le agevolazioni. Se la sezione dedicata dovesse essere assente all’interno del sito, si tratta probabilmente di una di queste realtà.

L’invio del modulo dovrà essere accompagnato al verbale di handicap con il riferimento alla legge n. 388/2000.

Cosa fare se il verbale di accertamento dell’handicap non riporta il riferimento alla legge n. 388/2000?

Per questo si rimanda alle FAQ presenti all’interno della pagina dedicata ”Agevolazioni disabili” sul sito di AGCOM.

 

Leggi anche
Disabilità sensoriali: tutte le agevolazioni orientate a una miglior comunicazione

Sportello legale OMaR

Speciale Testo Unico Malattie Rare

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

Speciale Vaccino Covid-19

7 Giorni Sanità

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Nico è così

"Nico è così" - Un romanzo che dà voce ai giovani con emofilia

Partner Scientifici

Media Partner



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni