Milano – Al numero 848.800.585, al costo di una telefonata urbana, è disponibile il servizio di Contact Center che il Dipartimento di Oncologia medica dell’Ospedale San Raffaele ha ideato per facilitare e ottimizzare il percorso diagnostico e terapeutico delle donne affette da tumore al seno. Prende avvio in questi giorni la seconda fase del progetto finalizzata a facilitare le relazioni con gli specialisti durante tutto il percorso di cura: il contact center metterà la paziente in contatto con un medico sulla base dei sintomi segnalati e dell’ apparente urgenza.


La dottoressa Milvia Zambetti, oncologa presso il Dipartimento di Oncologia Medica del San Raffaele: “Le donne con neoplasia mammaria si trovano ad affrontare percorsi di terapia e cura molto complessi, per questo riteniamo opportuno offrire loro un servizio che possa agevolare e velocizzare l’accesso alla struttura e la relazione con i medici. Abbiamo voluto sviluppare il servizio di Contact Center perché speriamo di intervenire tempestivamente su eventuali condizioni cliniche che si possono verificare nel periodo domiciliare, facilitando la paziente che ha la necessità di contattare telefonicamente il curante per disturbi legati al trattamento o sintomi per i quali ha bisogno un chiarimento”.

Attivo dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18, il Contact Center è operativo dallo scorso anno ed è l’unico servizio di questo tipo mai attivato in Italia. La pronta disponibilità telefonica è stata pensata per consentire di impostare in tempi contenuti e soprattutto clinicamente appropriati il percorso di cura, dalla diagnosi alle terapie, mantenendo un rapporto puntuale e organizzato con il personale medico di riferimento (radiologi, patologi, chirurghi, oncologi, radioterapisti e genetisti ). Sono previsti anche percorsi di segnalazione rapida per le condizioni di apparente urgenza.

Chiamando il Contact Center ogni donna che abbia un dubbio a proposito del suo stato di salute, rispetto a una malattia della mammella, viene rapidamente intervistata per identificare il suo stato di diagnosi e avviata ai passaggi necessari per il corretto inquadramento clinico, radiografico e patologico del tumore, indispensabili per definire il percorso terapeutico multidisciplinare. Un aiuto concreto, non solo per programmare con un unico riferimento telefonico il calendario di tutte le visite e le procedure, ma anche un numero al quale rivolgersi per i problemi piccoli e grandi che emergono nella quotidianità e richiedono un parere competente e immediato, anche nel caso in cui fosse stato avviato già un percorso terapeutico.

Il Contact Center è promosso dal Dipartimento di Oncologia Medica, diretto dal dottor Luca Gianni. È un progetto innovativo che il San Raffaele ha potuto realizzare per le sue caratteristiche di polo sanitario multidisciplinare e per l'interazione costante tra i professionisti appartenenti alle
diverse discipline – in primis oncologi e chirurghi senologi, radiologi e patologi – il cui costante lavoro di squadra garantisce il supporto clinico globale necessario alle pazienti oncologiche. Il servizio, unico in Italia, è un ulteriore passo che il San Raffaele compie nei confronti del malato e nell'ambito oncologico, settore nel quale la struttura ha scelto di concentrare molte delle sue forze sia in campo sanitario, sia nella ricerca scientifica.

 

Articoli correlati

Seguici sui Social

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Sportello Legale OMaR

Tutti i diritti dei talassemici

Le nostre pubblicazioni

Malattie rare e sibling

30 giorni sanità

Speciale Testo Unico Malattie Rare

Guida alle esenzioni per le malattie rare

Con il contributo non condizionante di

Partner Scientifici

Media Partner


Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni