Premio OMaR

Il riconoscimento, che prevede quattro categorie di gara, viene assegnato a chi, attraverso i diversi media, abbia saputo fare una corretta informazione su malattie e tumori rari

Roma – Torna anche quest’anno, per la sua decima edizione, il Premio OMaR per la Comunicazione sulle Malattie e i Tumori Rari, organizzato da Osservatorio Malattie Rare (OMaR) in collaborazione con Centro Nazionale Malattie Rare dell’ISS - Istituto Superiore di Sanità (in attesa di formale rinnovo dell’adesione), CNAMC - Coordinamento Nazionale delle Associazioni dei Malati Cronici di Cittadinanzattiva, Fondazione Telethon, Orphanet Italia, SIMeN - Società Italiana di Medicina Narrativa, e che annovera tra i partner Ability Channel, FERPI - Federazione Relazioni Pubbliche Italiana e Festival cinematografico “Uno Sguardo Raro”. A partire da oggi, e fino al 31 luglio 2023, è possibile inviare la propria candidatura compilando l’apposito form online disponibile sul sito del concorso. In palio ci sono, per ciascuna categoria, 3.500 euro.

I Premi vengono assegnati a quanti abbiano realizzato, per le diverse categorie stabilite dal bando, un’informazione corretta e una sensibilizzazione efficace dell’opinione pubblica sul tema. Le categorie per le quali è possibile concorrere sono quattro: Premio giornalistico categoria stampa e web, Premio giornalistico categoria audio-video, Premio per la migliore campagna di comunicazione “Categoria professionisti”, Premio per la migliore campagna di comunicazione “Categoria non professionisti”. Resta poi la possibilità che venga assegnato, extra, un “Premio della Giuria”.

Gli articoli, i servizi audio-video, i webinar, le illustrazioni, i podcast e le altre iniziative di comunicazione ammessi a partecipare alle quattro sezioni della gara devono essere stati diffusi nel periodo che va dal 1° marzo 2022 al 28 febbraio 2023. Il termine stabilito per l'invio dei materiali è fissato al 31 luglio 2023. La proclamazione dei vincitori avverrà a Roma nel mese di dicembre 2023, nell’ambito di una cerimonia che vedrà la partecipazione non solo degli organizzatori, dei partner e della Giuria, ma anche di un’ampia rappresentanza dei pazienti, delle istituzioni e del mondo dei media.

Il Premio OMaR, negli anni, ha ricevuto la Medaglia del Presidente della Repubblica e ha ottenuto il patrocinio di AMR - Alleanza Malattie Rare, ANSO - Associazione Nazionale della Stampa Online, CDG - Centro di Documentazione Giornalistica, CNOG - Consiglio Nazionale Ordine dei Giornalisti, CNR - Consiglio Nazionale delle Ricerche, EURORDIS Rare Diseases Europe, FIEG - Federazione Italiana Editori Giornali, FNSI - Federazione Nazionale Stampa Italiana, USPI - Unione Stampa Periodica Italiana e WHIN - Web Health Information Network.

Gli aggiornamenti sul Premio saranno pubblicati su questo sito e sul portale dedicato al concorso, nel quale si possono trovare regolamento, modalità di partecipazione e composizione della Giuria.

Seguici sui Social

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Sportello Legale OMaR

Tutti i diritti dei talassemici

Le nostre pubblicazioni

Malattie rare e sibling

30 giorni sanità

Speciale Testo Unico Malattie Rare

Guida alle esenzioni per le malattie rare

Con il contributo non condizionante di

Partner Scientifici

Media Partner


Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni