La SFDA Cinese ha dato l’ok al Fattore VIII della coagulazione per via endovenosa

E’ stata Baxter International ad annunciare l’approvazione di Advate da parte della Cina. Si tratta del Fattore VIII della coagulazione ottenuto con la tecnologia del  DNA ricombinante derivato dal Cricetulus griseus, che viene somministrato per via endovenosa.

Questo farmaco permette l’innalzamento temporaneo del fattore VIII nella circolazione sanguigna, permettendo una normale coagulazione.
Con l’approvazione da parte delle autorità cinesi Advate è ora approvato il 54 paesi, tra cui l’Italia.

Pare che in Cina siano più di 50.000 i pazienti affetti da emofilia di tipo A.  Nel 2010, Baxter ha cooperato con il Ministero Della Sanità  Cinese per creare un sistema di gestione dei pazienti emofilici e di registrazione dei dati sulla malattia.

 

Sportello legale

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

BufalaVirus: le false notizie su COVID-19

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Il valore della cura e dell’assistenza nell’emofilia

Il valore della cura e dell'assistenza nell'emofilia

Sulle proprie gambe: racconti di XLH e rachitismo ipofosfatemico

Sulle proprie gambe: racconti di XLH e rachitismo ipofosfatemico

Partner Scientifici



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni