Sabato 25 marzo, presso la Sede Distaccata di Potenza della Banca Monte Pruno, è stato inaugurato il Centro Ascolto Duchenne (CAD) della Basilicata

E’ nato, quindi, il nuovo presidio regionale di Parent Project Onlus, l’associazione di genitori di bambini e ragazzi affetti da distrofia muscolare di Duchenne e Becker. La realizzazione del nuovo centro di ascolto è stata resa possibile grazie alla forte volontà della Banca Monte Pruno e della Parent Project Onlus, nonché alla caparbietà di due amici della Banca, Gerardo Laurenzana, delegato territoriale della Parent Project Onlus, e Raffaele Olita.

La struttura, nonché tutte le attività, correlate saranno dedicate al sostegno delle famiglie che convivono con la distrofia muscolare di Duchenne e Becker, e sarà un punto di appoggio per consulenza, assistenza e supporto.

 “E’ davvero – ha affermato il Direttore Generale Michele Albanese – un bel sogno che si è realizza. Abbiamo fortemente voluto e sostenuto l’apertura del Centro d’Ascolto a Potenza, una realtà importante per la Basilicata che permetterà di aiutare le famiglie e i giovani colpiti da questa brutta malattia. La creazione di questa nuova struttura, oltre ad emozionarmi, sigilla e concretizza, sempre più intensamente, la vicinanza e collaborazione con la Parent Project Onlus e con i suoi delegati territoriali, ai quali va il mio più sentito ringraziamento per l’attività fino ad ora svolta e per la grande sensibilità dimostrata. Creare un CAD presso la Banca Monte Pruno certifica il nostro impegno sociale per la Città di Potenza. Invito tutti a partecipare perché questo CAD rappresenta una vittoria ed una conquista dell’intero capoluogo lucano”.

“Come genitore - ha spiegato Gerardo Laurenzana, Delegato Territoriale di Parent Project Onlus - ho seguito il percorso che ha portato alla nascita di questo nuovo Centro d’Ascolto, una realtà molto importante, che supporterà tutti i bambini e i ragazzi che convivono con la distrofia muscolare di Duchenne e Becker. Penso a questa sede non solo come luogo fisico, ma come ad una realtà che dia centralità al ragazzo e alla famiglia, offrendo sostegno a tutto tondo sulle problematiche con le quali è necessario confrontarsi in questa situazione. La nostra è una Regione piccola: poter contare su una sede territoriale, vicina a noi, ha un valore inestimabile”.

Sportello legale

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

BufalaVirus: le false notizie su COVID-19

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Il valore della cura e dell’assistenza nell’emofilia

Il valore della cura e dell'assistenza nell'emofilia

Sulle proprie gambe: racconti di XLH e rachitismo ipofosfatemico

Sulle proprie gambe: racconti di XLH e rachitismo ipofosfatemico

Partner Scientifici



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni