Iscriviti alla Newsletter

Ultimi Tweets

OssMalattieRare
OssMalattieRare #Fibrillazioneatriale , in Italia stimati 1,9 milioni di casi nel 2060. La sua importanza è legata al fatto che essa aumenta di ben 5 volte il rischio di #ictus cerebrale. I risultati del Progetto FAI bit.ly/2xTiIkb
About 14 hours ago.
OssMalattieRare
OssMalattieRare Le persone con malattie croniche e rare sperimentano sulla loro pelle che l’accesso e la qualità delle cure, nel nostro Paese, non è uguale per tutti. A certificarlo il XVII Rapporto “Regione che vai, cura che trovi (forse)”, di @Cittadinanzatti bit.ly/2XXPdbH pic.twitter.com/Njag6jC0zM
About 16 hours ago.
OssMalattieRare
OssMalattieRare "Migliorare il benessere psicofisico della persona con #SclerosiMultipla attraverso la Digital Technology" è questo il tema del bando della IV edizione del #PremioMerck in #Neurologia . L’iniziativa patrocinata da @SinNeurologia bit.ly/2LuyAT3
About 19 hours ago.
OssMalattieRare
OssMalattieRare L' #Acromegalia è una malattia rara che deformargli gli arti. Dal congresso #CUEM arrivano buone notizie sui trattamenti. @SIE_2013 #malattierare bit.ly/2LsdGUS
1 day ago.
OssMalattieRare
OssMalattieRare Il LADA è una forma di #diabete autoimmune dell’adulto molto difficile da riconoscere. Sette tra i principali esperti mondiali della patologia, si sono incontrati a Roma per stilare le prime linee guida internazionali per il trattamento. bit.ly/2NYYMHB
1 day ago.

HANOVER, MARYLAND (U.S.A.) – L'anemia di Fanconi è una malattia genetica rara che è descritta come “un'anemia familiare infantile simil-perniciosa”. Finora non esiste una cura, ma nel corso del tempo i ricercatori hanno fatto progressi con la diagnosi e i possibili trattamenti. Il maggior potenziale per il trattamento consiste nel trapianto di cellule staminali ematopoietiche e nella genetica molecolare.

Fino al 2007 sono stati identificati dodici geni causali dell'anemia di Fanconi. Le mutazioni in due di questi, FANCD1/BRCA2 e FANCN/PALB2, sono finora stati associati con tumori infantili molto precoci. Questo ha portato a sua volta a migliori tecniche di diagnosi prenatale e di gestione clinica dei pazienti. I ricercatori hanno anche scoperto che la terapia genica non sempre ha successo.

Lo studio globale dell'anemia di Fanconi ha prodotto una maggiore comprensione delle connessioni tra cancro e instabilità genetica; ciò è nato dallo studio delle rotture e dei meccanismi di riparazione cromosomici nei pazienti con questa malattia. In particolare, i ricercatori hanno scoperto che “i pazienti con anemia di Fanconi hanno un alto rischio di leucemia acuta, carcinomi a cellule squamose e altri tumori. I giovani pazienti con anemia di Fanconi con alcune mutazioni del gene hanno un rischio maggiore di sviluppare la leucemia. Più un paziente con anemia di Fanconi è anziano, maggiore è il rischio che sviluppi un tumore solido. Ci sono casi clinici impressionanti che descrivono pazienti adulti nei quali una leucemia o un tumore solido sono stati le prime manifestazioni dell'anemia di Fanconi”.

In altre parole, ci sono numerosi e importanti collegamenti tra la malattia rara in questione e diverse manifestazioni di una malattia comune e mortale: il cancro. I ricercatori hanno anche imparato molto sulle mutazioni inverse nelle cellule del sangue, e i pazienti con anemia di Fanconi a mosaico sono in fase di studio per capire se la terapia genica naturale può giovare ai pazienti. Ancora più importante, alcuni geni dell'anemia di Fanconi sembrano ora essere geni “custode”, che svolgono un ruolo cruciale nella ricombinazione e replicazione del DNA.


Fonte: Karla Lant (Rare Genomics Institute) – “The impact of rare disease research on the development of new medicines”, pubblicato il 17 dicembre 2015 su Clinical Leader (http://www.clinicalleader.com/doc/the-impact-of-rare-disease-research-on-the-development-of-new-medicines-0001).



GUIDA alle ESENZIONI per le MALATTIE RARE (2019)

Malattie rare, GUIDA alle esenzioni

Con l'entrata in vigore dei nuovi LEA (15 settembre 2017) è stato aggiornato l’elenco delle malattie rare esenti.

OMaR (Osservatorio Malattie Rare), in collaborazione con Orphanet-Italia, ha realizzato una vera e propria Guida alle nuove esenzioni, ora aggiornata al 2019, con l'elenco ragionato dei nuovi codici, la lista completa di tutte le patologie esenti, le indicazioni su come ottenere l’esenzione e molto altro.

Clicca QUI per scaricare gratuitamente la Guida (aggiornata ad aprile 2019).

 


News



© Osservatorio Malattie Rare 2015 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Testata giornalistica iscritta al ROC, n.20188, ai sensi dell'art.16 L.62/2001 | Testata registrata presso il Tribunale di Roma - 296/2011 - 4 Ottobre
Direttore Responsabile: Ilaria Ciancaleoni Bartoli - Via Varese, 46 - 00185 Roma | P.iva 02991370541


Website by Digitest | Hosting ServerPlan



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni