XII edizione dei Bandi Gilead

Previsti premi di 30mila euro per il Fellowship Program e da 5 a 50mila euro per il Community Award

Milano – Da martedì 14 febbraio sono partiti Fellowship Program e Community Award, i due Bandi di concorso promossi in Italia da Gilead Sciences per premiare i migliori progetti di natura medico scientifica e socio-assistenziale nell’area delle malattie infettive, oncologiche e oncoematologiche.

I due Bandi, giunti quest’anno alla loro XII edizione, rappresentano un’iniziativa unica nel contesto italiano attraverso la quale sono stati realizzati ad oggi oltre 550 progetti, con un sostegno economico complessivo di oltre 14 milioni di euro: 550 idee che si sono trasformate in concrete realtà progettuali grazie a competenza, impegno e creatività di ricercatrici, ricercatori e associazioni di pazienti a cui i due Bandi sono rivolti e con cui Gilead vuole concretamente promuovere la stretta collaborazione tra settore privato, realtà pubbliche e no profit a beneficio di pazienti e collettività.

A ricercatrici e ricercatori di enti di ricerca e cura italiani, pubblici e privati (ad es. ospedali, Università e Fondazioni di ricerca) è riservato il Fellowship Program. Due le grandi tipologie di progetti candidabili: quelli che dimostrino di migliorare gli esiti della malattia e la qualità di vita dei pazienti oppure progetti che consentano di favorire il raggiungimento di obiettivi di salute pubblica. Possono essere oggetto dei progetti 8 patologie: HIV, epatite D, infezioni fungine invasive, tumore del seno e uroteliale, leucemie e linfomi. Una commissione giudicatrice composta da esperti indipendenti esaminerà i progetti presentati e decreterà quali di questi potranno ricevere il sostegno economico (30mila euro per ogni progetto) messo a disposizione con il Bando per la loro realizzazione.

Il Community Award Program è il Bando dedicato alle associazioni di pazienti, che potranno candidare progetti finalizzati al miglioramento della qualità di vita e dell’assistenza terapeutica di pazienti e caregiver o iniziative di sensibilizzazione, prevenzione e screening. Come per il Fellowship, esperti indipendenti valuteranno i progetti candidati e selezioneranno i più validi a cui potranno essere destinati da 5mila a 50mila euro. Identiche anche le patologie a cui potranno riferirsi i progetti con esclusione delle infezioni fungine invasive e l’inclusione di epatite B e C.

Si confermano anche per questa edizione i premi speciali previsti da entrambi i Bandi: 12 premi di 5mila euro ciascuno istituiti per promuovere temi importanti nell’attività di ricerca e una sempre maggiore efficacia delle progettualità proposte dalle associazioni. Nel caso del Fellowship - con il premio all’etica Mauro Moroni e quello per il coinvolgimento attivo del paziente - verranno premiati la particolare attenzione alle criticità etiche (ad es. rispetto della normativa sulla privacy, equa rappresentanza di genere tra il personale di ricerca o il personale di ricerca) e la partecipazione del paziente al disegno e alla conduzione dei progetti. Per il Community, invece, i premi speciali verranno attribuiti a quei i progetti che si distingueranno per essere prosecuzione di progetti già premiati in edizioni precedenti del Bando e quelli che faranno uso dei social network per raggiungere le comunità di riferimento (Premi “Growing horizons” e “Innovazione social friendly”).

In 11 anni, grazie al Fellowship Program, sono stati premiati 397 progetti di ricerca, per un importo complessivo di oltre 9,6 milioni di euro. Il 47% di questi è stato vinto da ricercatrici. Dati che testimoniano l’impegno di Gilead Sciences nel promuovere parità di accesso alle opportunità e una cultura partecipata e inclusiva della ricerca scientifica, per un pieno raggiungimento dei valori di diversity&inclusion. Dalla prima edizione del Bando Community Award Program sono stati premiati 152 progetti, presentati da associazioni di pazienti di tutta Italia, per un contributo pari a 3,7 milioni di euro.

La presentazione dei progetti ai due Bandi è prevista fino al 14 aprile direttamente sul sito dedicato, dove sono disponibili le informazioni sulle modalità di partecipazione. L’elenco finale dei vincitori sarà reso noto a partire dal 10 luglio sullo stesso sito.

Seguici sui Social

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Sportello Legale OMaR

Tutti i diritti dei talassemici

Le nostre pubblicazioni

Malattie rare e sibling

30 giorni sanità

Speciale Testo Unico Malattie Rare

Guida alle esenzioni per le malattie rare

Con il contributo non condizionante di

Partner Scientifici

Media Partner


Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni