Regione Lombardia

La validità dei piani in scadenza a marzo e aprile sarà estesa di ulteriori 90 giorni

Per limitare la diffusione della malattia COVID-19, la Regione Lombardia ha annunciato che, come anche indicato nelle note regionali G1.2020.0010870 del 09/03/2020, G1.2020.0010890 del 10/03/2020 e G1.2020.0011269 del 12/03/2020, la validità dei Piani Terapeutici (PT) redatti per i pazienti affetti da malattie rare, da parte dei Centri, che risultano in scadenza nei mesi di marzo e aprile, sarà estesa di 90 giorni a partire dal momento della scadenza.

Al termine del suddetto periodo di proroga, in assenza di nuove comunicazioni, il rinnovo dei PT dovrà avvenire secondo le consuete modalità. Nel caso in cui il paziente presenti un peggioramento della malattia o un’intolleranza al trattamento, l’estensione di validità non potrà essere automatica, ma dovrà essere contattato lo specialista del Centro di riferimento.

Articoli correlati

Sportello legale

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

BufalaVirus: le false notizie su COVID-19

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Invalidità civile e Legge 104, tutti i diritti dei malati rari

Invalidità civile e Legge 104, tutti i diritti dei malati rari

Gli Equilibristi. Come i Rare Sibling vivono le malattie rare

Gli Equilibristi. Come i Rare Sibling vivono le malattie rare

Partner Scientifici



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni