Secondo uno studio pubblicato sulla rivista specializzata Blood, i pazienti affetti da Trombocitopenia immune (ITP) non rispondenti al trattamento con l’anticorpo monoclonale anti-CD20 rituximab mostrano un’attivazione di linfociti T CD8+ splenici. Questo risultato sarebbe significativo del fatto che i linfociti T CD8+ splenici sarebbero coinvolti nella patogenesi della piastrinopenia.

Leggi la notizia completa cliccando qui.

Sportello legale

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

BufalaVirus: le false notizie su COVID-19

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Il valore della cura e dell’assistenza nell’emofilia

Il valore della cura e dell'assistenza nell'emofilia

Sulle proprie gambe: racconti di XLH e rachitismo ipofosfatemico

Sulle proprie gambe: racconti di XLH e rachitismo ipofosfatemico

Partner Scientifici



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni