Il farmaco, a base di mannitolo, è utilizzato come audivuante nell'eliminazione del muco

La Commissione Europea ha autorizzato l’immissione in commercio di Bronchitol, nuovo farmaco o per la fibrosi cistica. Si tratta di un trattamento reso disponibile per i pazienti con più di 18 anni come terapia aggiuntiva alla terapia standard.

Bronchitol è stato sviluppato per contribuire a mantenere libere le vie respiratorie delle persone affette da fibrosi cistica. In due ampi studi clinici di Fase 3, Bronchitol ha migliorato, rispetto ai controlli, l’eliminazione del muco e la funzionalità polmonare e ha ridotto gli episodi infettivi nei pazienti trattati per 6 mesi.

Il farmaco, prodotto da Pharmaxis, è stato sviluppato come ausilio nell’eliminazione del muco (un’importante fonte di infezioni polmonari), per migliorare la funzionalità polmonare e contrastare le riacutizzazioni nei pazienti con fibrosi cistica. Si tratta di una formulazione proprietaria del mannitolo, somministrato sotto forma di polvere secca tramite un comodo inalatore portatile. Bronchitol idrata i polmoni, aiuta a ripristinare la normale clearance polmonare e consente ai pazienti di espettorare più efficacemente il muco.

I pazienti con FC in Germania e nel Regno Unito, dove c’è una più limitata richiesta di approvazione di prezzo e rimborso prima del lancio, saranno i primi a beneficiare di Bronchitol. Questi due paesi costituiscono da soli il 40 per cento del valore del mercato europeo. Alan Robertson, CEO di Pharmaxis, ha affermato: "Si tratta di un evento molto significativo, ora tutti i pazienti affetti da FC in Europa saranno in grado di ricevere i dimostrati benefici clinici di Bronchitol."

Sportello legale

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

BufalaVirus: le false notizie su COVID-19

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Il valore della cura e dell’assistenza nell’emofilia

Il valore della cura e dell'assistenza nell'emofilia

Sulle proprie gambe: racconti di XLH e rachitismo ipofosfatemico

Sulle proprie gambe: racconti di XLH e rachitismo ipofosfatemico

Partner Scientifici



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni