Ancora una volta l’associazione dei genitori Parent Project mostra il suo impegno nella lotta alla Distrofia di Duchenne. Maurizio Guanta, papà di Edoardo (un bimbo di 7 anni che convive con la Duchenne) percorrerà la 12° tappa del giro d’Italia per testimoniare la lotta che lui, insieme ad altri genitori, sostiene quotidianamente contro questa malattia.
Il signor Guanta partirà con congruo anticipo sul primo corridore e percorrerà ben 41,9 Km (tappa Barbaresco-Barolo); 41,9 Km per sensibilizzare l’opinione pubblica, gli sportivi e tutti gli appassionati di ciclismo.

Queste le sue parole: “Il 22 Maggio prenderò parte alla 12° Tappa del Giro D’Italia, la Cronometro individuale di Barbaresco-Barolo 41.9km. La mia Corsa vuole testimoniare la lotta alla Duchenne e garantire un futuro ai nostri figli. Come genitore di Edoardo, voglio testimoniare l’impegno per fermare la Duchenne, ma per sconfiggere questa grave patologia è necessario l’impegno di tutti noi genitori e non solo: ognuno può dare il suo piccolo contributo per finanziare la ricerca scientifica e permetterci di avvicinarci sempre più all’efficacia di una cura, per garantire ai nostri figli la migliore qualità della vita.”


Seguici sui Social

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Sportello Legale OMaR

Tutti i diritti dei talassemici

Le nostre pubblicazioni

Malattie rare e sibling

30 giorni sanità

Speciale Testo Unico Malattie Rare

Guida alle esenzioni per le malattie rare

Con il contributo non condizionante di

Partner Scientifici

Media Partner


Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni