Anche quest’anno tornano gli Huntington's Days, le giornate di consapevolezza e informazione sulla Malattia di Huntington, in Italia.
AICH Milano Onlus è promotrice di questa iniziativa d’informazione e sensibilizzazione per accendere l’attenzione sull’Huntington, su quel mondo di solitudine e impotenza che spesso vi nasce attorno. Dieci giorni dedicati a noi, da mercoledì 1 giugno a venerdì 10 giugno, per vincere l’ignoranza e coinvolgere l’opinione pubblica ma anche le istituzioni, in una riflessione corale sulle malattie neurologiche, sul tema della ricerca, della clinica, dell’assistenza e dei diritti del malato.

Gli Huntington’s Days 2016 inizieranno con un Convegno scientifico di carattere internazionale dal titolo "Prendersi cura è nel nostro DNA – Costruiamo la rete italiana della Malattia di Huntington" previsto per mercoledì 1 giugno, presso l’Aula Magna dell’Università degli Studi di Milano. Ad organizzare l’incontro insieme all’associazione, il Laboratorio di Biologia delle Cellule Staminali e Farmacologia delle Malattie Neurodegenerative, del Dipartimento di Bioscienze dell’Università degli Studi di Milano, diretto da Elena Cattaneo, neurobiologa e Senatrice a Vita e da anni impegnato nella ricerca sull’Huntington.

Il 6 giugno – giornata mondiale dedicata all’Huntington – avrà luogo, presso la città di Brescia, la proiezione del video "CONOSCERLA PER AFFRONTARLA INSIEME, Immagini e parole di vite intrecciate all’Huntington". Si tratta del risultato di un progetto svolto da AICH Milano Onlus con l’obiettivo complementare di diffondere tra gli specialisti dei servizi territoriali, conoscenze e buone prassi nella cura e nell’assistenza al malato, dando corso a quel diritto, essenziale e riportato nella Carta dei Diritti della Malattia di Huntington, “ad incontrare medici e operatori adeguatamente informati e formati, ma anche sostenuti nella rielaborazione e condivisione delle emozioni che vivono nella cura dei malati e nell’incontro con i familiari”.

Venerdì 10 giugno, a Milano, la chiusura formale degli HUNTINGTON’S DAYS 2016 sarà affidata all’apertura del Contest di design “…Ma così è la vita!”. Partendo dall’esperienza dell’associazione a fianco di coloro che ogni giorno si confrontano con la malattia, è stato deciso di trovare un modo diverso, ma concreto, per dare risposte pratiche alle necessità quotidiane: un Contest che ha lo scopo di coinvolgere designer nella realizzazione di progetti di prodotti che risolvano problematiche quotidiane dei malati, ma che possano essere utilizzati da tutti, nella logica del Design For All e dei prodotti multi-utenza. AICH Milano Onlus – conoscendo bene le implicazioni psicologiche e pratiche che la malattia comporta – ha quindi scelto, ancora una volta, di impegnarsi per trovare soluzioni concrete che migliorino la qualità della vita di quanti sono coinvolti nell’Huntington.

Articoli correlati

Seguici sui Social

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Sportello Legale OMaR

Tutti i diritti dei talassemici

Le nostre pubblicazioni

Malattie rare e sibling

30 giorni sanità

Speciale Testo Unico Malattie Rare

Guida alle esenzioni per le malattie rare

Con il contributo non condizionante di

Partner Scientifici

Media Partner


Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni