Il 2 Aprile 2016 in tutto il mondo si celebrerà la Giornata mondiale di consapevolezza dell’Autismo proclamata dall’OMS per accendere l’attenzione delle comunità locali su questa condizione di vita che coinvolge ormai un grandissimo numero di famiglie. Sono 70 milioni le persone che attualmente soffrono di problemi dello spettro autistico.
Nel mondo si realizzeranno convegni, manifestazioni e iniziative di sensibilizzazione rivolte alla popolazione e si chiederà di illuminare in blu, nella notte, importanti monumenti storici ed edifici pubblici.

OIKIA, Associazione di Promozione Sociale affiliata alle ACLI di Padova, quest’anno si è impegnata, insieme alla rete 'AutismNet', per illuminare in blu lo storico Palazzo del Bo, sede dell’Università di Padova e simbolo di grande cultura per questa città.

La sera stessa, all’Auditorium del Centro S. Gaetano in via Altinate 71, alle ore 21, l'Associazione, in collaborazione con ACLI Arte e Spettacolo, proporrà un evento gratuito intitolato “Tutti i colori dell’Autismo".

Gli attori presenteranno delle letture animate dal libro di Piercarlo Morello: Macchia, autobiografia di un autistico, in presenza dell’Editor Beppe Cottafavi. Interverranno Giulia Franco, sorella di un ragazzo disabile e autrice del libro “Il guanto di mio fratello”, e Alessia Brunetti, giovane mamma di un bambino con sindrome X Fragile che ci parlerà del suo libro “Giorno dopo giorno”.

La chitarra, la danza, la grafica creativa e le canzoni ci accompagneranno in questo bel viaggio alla scoperta di nuove possibilità e nuove prospettive per l’Autismo.

Sportello legale

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

BufalaVirus: le false notizie su COVID-19

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Il valore della cura e dell’assistenza nell’emofilia

Il valore della cura e dell'assistenza nell'emofilia

Sulle proprie gambe: racconti di XLH e rachitismo ipofosfatemico

Sulle proprie gambe: racconti di XLH e rachitismo ipofosfatemico

Partner Scientifici



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni