Vi segnaliamo un articolo pubblicato oggi dal Corriere della Sera

Aprire un grande quotidiano e trovare un articolo lungo, puntuale e molto preciso sulle malattie rare non capita tutti i giorni e quando succede è un piacere. Per questo abbiamo deciso di segnalarvi un pezzo uscito questa mattina sul Corriere della Sera, a firma del giornalista Ruggiero Corcella, che più volte si è occupato del tema che ci sta a cuore.

L'articolo fa il punto, attraverso delle interviste a medici specialisti che lavorano nei presidi della rete delle malattie rare, sulle terapie attualmente esistenti e sulle prospettive per il futuro. Si parte dalla terapia genica, che per molto tempo è stata vista come una promessa - ma che ancora non ha dato troppi frutti - passando poi per le terapie enzimatiche sostitutive, la dieta e gli integratori - che per alcune malattie come la fenilchetonuria sono fondamentali - fino ai casi in cui una 'cura' non c'è e la medicina cerca comunque di dare la qualità di vita migliore possibile al paziente. Tra gli specialisti intervistati c'è la professoressa Faustina Lalatta, responsabile dell'Unità di Genetica del Policlinico di Milano e membro del nostro comitato scientifico.

Buona lettura.

 

Seguici sui Social

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Sportello Legale OMaR

Tutti i diritti dei talassemici

Le nostre pubblicazioni

Malattie rare e sibling

30 giorni sanità

Speciale Testo Unico Malattie Rare

Guida alle esenzioni per le malattie rare

Con il contributo non condizionante di

Partner Scientifici

Media Partner


Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni