SVIZZERA – Shire ha annunciato che il Comitato per i Medicinali per Uso Umano (CHMP) dell'Agenzia Europea per i Medicinali (EMA) si è dichiarato favorevole ad estendere l'impiego del farmaco Revestive® (teduglutide) per il trattamento di pazienti pediatrici (di età compresa tra 1 e 17 anni) affetti da sindrome da intestino corto (SBS). Teduglutide è un analogo del 'peptide glucagone-simile 2' (GLP-2, Glucagon-Like Peptide 2) ed è già approvato per la terapia di individui adulti con SBS.

La SBS è una rara condizione gastrointestinale caratterizzata da una significativa riduzione della capacità di assorbimento intestinale, solitamente dovuta alla rimozione chirurgica di ampie porzioni di intestino a causa di anomalie congenite, malattie o traumi.

Il parere favorevole del CHMP si fonda sui positivi dati di sicurezza ed efficacia riportati da teduglutide in un recente studio clinico, condotto su un gruppo di 42 bambini affetti da SBS. La Commissione Europea (CE) dovrebbe rendere nota, entro il mese di agosto di quest'anno, la propria decisione definitiva in merito all'approvazione del farmaco per uso pediatrico.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare il comunicato stampa aziendale.

Sportello legale

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

BufalaVirus: le false notizie su COVID-19

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Il valore della cura e dell’assistenza nell’emofilia

Il valore della cura e dell'assistenza nell'emofilia

Sulle proprie gambe: racconti di XLH e rachitismo ipofosfatemico

Sulle proprie gambe: racconti di XLH e rachitismo ipofosfatemico

Partner Scientifici



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni