A “Nonnasballo” di Mirko Zullo il Premio “opera inedita”, mentre “Soffia forte il vento nel cuore di mio figlio” di Carolina Bocca vince il premio delle “opere edite”

Roma - Alla presenza del Ministro alla Salute Beatrice Lorenzin, si è svolto nei giorni scorsi, presso l’ambasciata di Francia in Roma, l’evento finale della quinta edizione del Premio Zanibelli – Leggi in Salute. La serata è stata aperta dai saluti istituzionali dell’Ambasciatore di Francia in Italia, Sua Eccellenza Christian Masset, e quelli di Alexander Zehnder, Amministratore Delegato di Sanofi, cui è seguita una breve introduzione del Direttore Public Affairs Sanofi Italia, Fulvia Filippini, che ha ricordato, a conferma del consolidamento del Premio sia in ambito sanitario che letterario, l’alto numero di opere iscritte quest'anno: 89 quelle edite e 11 le inedite.

Sono stati dunque presentati i tre libri finalisti: “Anamnesi” di Franco Bellingeri (Edizioni del Faro), “Immunità e vaccini” di Alberto Mantovani (Mondadori) e “Soffia forte il vento nel cuore di mio figlio” di Carolina Bocca (Mondadori Electa), cui la giuria, presieduta da Gianni Letta, ha attribuito il Premio Opere Edite.

All’opera “Nonnasballo” del giovane autore Mirko Zullo è stato invece assegnato il Premio Opera Inedita, che prevede la pubblicazione con la Cairo Editore. Il premio è stato consegnato dal Dott. Enrico Piccinini, General Manager di Sanofi Genzyme, e dalla Senatrice Emilia Grazia De Biasi, Presidente Commissione Igiene e Sanità del Senato.

La giuria ha inoltre voluto assegnare una menzione speciale a uno dei libri editi scelto tra gli 89 iscritti quest'anno: “MP3. Sulle ruote me la rido” di Matteo Premi con Maria Chiara Oltolini, pubblicato da San Paolo Edizioni e premiato dalla Dott.ssa Tiziana Coccoluto, Vice Capo Gabinetto del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, e dalla Dott.ssa Daniela Poggio, Direttore Comunicazione Sanofi.

La Dott.ssa Bruno, Direttore Risorse Umane di Sanofi Italia, insieme all’Onorevole Franca Biondelli, Sottosegretario del Lavoro e delle Politiche Sociali, ha poi consegnato il Premio Personaggio dell’anno in ambito sanitario al Prof. Alessandro Frigiola, Direttore Cardiochirurgia Pediatrica del Policlinico San Donato e Presidente Associazione Bambini Cardiopatici nel mondo.

Infine, il Premio Il valore della ricerca è stato consegnato a Sara Ballerini dal Dott. Marco Scatigna, Direttore Medico di Sanofi Italia, dalla Dott.ssa Silvia Michelagnoli, Responsabile della CSU di Sanofi Italia, e dal Prof. Mario Melazzini, Direttore Generale AIFA. La serata condotta da Antonio Polito è stata trasmessa in streaming sulla pagina Facebook di Sanofi Italia.

Seguici sui Social

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Sportello Legale OMaR

Tutti i diritti dei talassemici

Le nostre pubblicazioni

Malattie rare e sibling

30 giorni sanità

Speciale Testo Unico Malattie Rare

Guida alle esenzioni per le malattie rare

Con il contributo non condizionante di

Partner Scientifici

Media Partner


Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni