Con un comunicato stampa l’azienda farmaceutica Vertex ha annunciato i risultati di due studi di fase II (TRAFFIC e TRANSPORT) realizzati su un gruppo di pazienti con fibrosi cistica
Da quanto emerso dagli studi la combinazione dei due farmaci, sviluppati dalla stessa Vertex, ivacaftor (marchio Kalydeco) e lumacafator (VX-809) produrrebbe miglioramenti clinici nella funzionalità polmonare dei pazienti trattati rispetto al placebo.

Leggi la notizia completa su Pharmastar.

Articoli correlati

Sportello legale

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

BufalaVirus: le false notizie su COVID-19

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Il valore della cura e dell’assistenza nell’emofilia

Il valore della cura e dell'assistenza nell'emofilia

Sulle proprie gambe: racconti di XLH e rachitismo ipofosfatemico

Sulle proprie gambe: racconti di XLH e rachitismo ipofosfatemico

Partner Scientifici



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni