BORDEAUX (FRANCIA) – sarcomi sono tumori rari ed eterogenei che richiedono la condivisione di dati e materiali biologici per migliorare la cura dei pazienti che ne sono colpiti.

Un articolo pubblicato sulla rivista Bulletin du Cancer riporta in dettaglio la creazione e l'organizzazione della banca dati nazionale francese dei sarcomi, che riunisce circa 60.000 pazienti in un data warehouse contenente informazioni cliniche, patologiche, molecolari, evolutive e terapeutiche, nonché i dati sui campioni disponibili e sulla pratica medica.

La prima banca dati nazionale per questi tumori è stata fondata nel 1989. Nel 2010, nell'ambito della realizzazione da parte del National Cancer Institute (INCA) di reti nazionali per la gestione dei tumori rari dell'adulto, sono state istituite tre reti di riferimento per i sarcomi.

Ma è stato solo nel 2016 che le varie banche dati sono state raccolte in un data warehouse (basi cliniche e biologiche o sarcomi BCB), che attualmente include le informazioni cliniche e biologiche di circa 60.000 pazienti. Questo raggruppamento all'interno di reti nazionali strutturate costituisce uno strumento importante per il Gruppo Francese Sarcomi, per migliorare la conoscenza e la pratica clinica e organizzare le informazioni nel campo dei tumori.

Sportello legale

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

BufalaVirus: le false notizie su COVID-19

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Il valore della cura e dell’assistenza nell’emofilia

Il valore della cura e dell'assistenza nell'emofilia

Sulle proprie gambe: racconti di XLH e rachitismo ipofosfatemico

Sulle proprie gambe: racconti di XLH e rachitismo ipofosfatemico

Partner Scientifici



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni