Il 15 novembre a Milano, alle ore 11 presso la Sala Alessi di Palazzo Marino, si terrà l'incontro pubblico “Paralisi Cerebrale Infantile: orientamento, formazione e ricerca”.

L'evento, organizzato da Fondazione Ariel in occasione del suo decennale, è aperto a tutti - famiglie, operatori e medici, volontari - e gratuito.

L’incontro mira a illustrare le attività che Ariel ha sviluppato in questi suoi primi dieci anni di vita e a fornire un quadro sullo stato attuale della ricerca nel campo della malattie neurologiche, e in particolare della Paralisi Cerebrale Infantile, proponendo sia interventi di tipo medico-scientifico sia testimonianze dirette di genitori per spiegare le necessità delle famiglie con bambini disabili.

Fondazione Ariel opera infatti da 10 anni a livello nazionale per sostenere a livello medico, psicologico e sociale le famiglie con bambini affetti da Paralisi Cerebrale Infantile, malattia neurologica che ha ripercussioni invalidanti sul sistema muscolo-scheletrico e per la quale non è ancora possibile ad oggi parlare di prevenzione, data la poca prevedibilità delle cause (ipossia, emorragia, infezione) che la provocano.

“Si tratta di una patologia dovuta a un danno irreversibile del sistema nervoso centrale, che può colpire il feto o il bambino nei primi anni di vita, e che porta a una perdita parziale o totale delle capacità motorie, oltre a diversi disturbi delle capacità intellettive”, spiega il prof. Nicola Portinaro, fondatore e direttore scientifico di Ariel.

Programma degli interventi dell’incontro (h.11-13):

Saluto di benvenuto di Pierfrancesco Majorino, assessore alle Politiche sociali e Cultura della salute del Comune di Milano

2003-2013: dieci anni di attività di Fondazione Ariel

Barbara Bellasio, segretario generale di Fondazione Ariel

Il significato della ricerca di base per le famiglie con bambini disabili

Nicola Portinaro, fondatore e direttore scientifico di Fondazione Ariel, direttore della clinica ortopedica dell'Università di Milano e dell'UO di ortopedia pediatrica di Humanitas Research Hospital

La medicina traslazionale: il valore dell’innovazione

Marco Montorsi, direttore del Dipartimento di Chirurgia Generale di Humanitas e Cattedra di Chirurgia Generale alla Facoltà di Medicina e Chirurgia presso l’Università di Milano

Porteranno la loro esperienza due mamme di bambini affetti da Paralisi Cerebrale Infantile

Modera l’incontro Luigi Ripamonti, medico e giornalista - responsabile della sezione Salute del Corriere della Sera

Per ulteriori informazioni clicca qui.

Sportello legale

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

BufalaVirus: le false notizie su COVID-19

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Il valore della cura e dell’assistenza nell’emofilia

Il valore della cura e dell'assistenza nell'emofilia

Sulle proprie gambe: racconti di XLH e rachitismo ipofosfatemico

Sulle proprie gambe: racconti di XLH e rachitismo ipofosfatemico

Partner Scientifici



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni