Martedì 15 novembre dalle 9:30 alle 12:30 presso la Galleria del Cardinale di Palazzo Colonna (Via della Pilotta 17/A, Roma) si terrà il convegno pubblico annuale dal titolo “Salute e competitività: strategie e investimenti per vincere le sfide del recovery e della crescita”, organizzato da I-Com.

L’innovazione, la competitività e la sostenibilità del Sistema Sanitario Nazionale sono al centro dell’attività di studio e di proposta di I-Com. Dopo oltre due anni di pandemia da COVID-19 il nostro SSN si trova a dare prova di resilienza per mantenere fede ai principi fondanti di universalità, equità e uguaglianza: per rispondere a bisogni crescenti e in continuo mutamento sarà necessaria una volontà politica che coniughi gli investimenti in sanità all’ambizione italiana di competere in innovazione, sviluppo e produttività in ambito europeo e mondiale. Con l’Iniziativa pubblica annuale “Salute e competitività: strategie ed investimenti per vincere le sfide del recovery e della crescitaI-Com intende contribuire a definire  criteri di misurazione dello stato di salute del Paese nonché, proattivamente, a inquadrare gli interventi previsti nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza rispetto alle sfide di salute, di produttività e di ricerca di fronte alla costante evoluzione tecnologica e terapeutica di cui l’Italia, e con essa l’Europa, dovrà cogliere tutte le opportunità. In occasione dell’evento sarà presentato lo studio annuale della nostra Area Innovazione che si concentrerà su questi temi.

Ad oggi hanno confermato la propria partecipazione, tra gli altri: Ilaria Ciancaleoni Bartoli, direttore di Osservatorio Malattie Rare, Antonio Parenti, Capo della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea; Giuseppe Ippolito, Direttore generale della Ricerca e Innovazione in Sanità del Ministero della Salute; Veronica Grembi, dirigente della Segreteria Tecnica del PNRR della Presidenza del Consiglio dei Ministri; Stefano Marino, Head of Legal Department European Medicines Agency; Paolo Russo, responsabile Ufficio Valutazioni economiche dell’Agenzia Italiana del Farmaco e la senatrice e responsabile Salute della segreteria nazionale del PD Sandra Zampa.

 

Articoli correlati

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni