Si svolgerà presso il Grand Hotel Baglioni di Firenze un'interessante due-giorni di lavori dedicata alle neoplasie neuroendocrine (NEN), che prenderà il via giovedì 6 febbraio con una sessione dedicata alla diagnosi differenziale e alle gestione clinica della malattia. Tra i vari relatori interverrà anche la dott.ssa Sara Massironi (Monza). Successivamente l’attenzione si sposterà sull’importanza delle Linee Guida e sulla loro applicabilità, mentre venerdì 7 febbraio il dott. Massimo Fassan (Padova) presenterà la nuova e aggiornata classificazione dei NEN gastrointestinali. Infine, il simposio terminerà nel pomeriggio di venerdì con una sessione dedicata alla terapia radiorecettoriale (PRRT).

Un evento di aggiornamento di grande utilità non solo per il chirurgo ma anche per l’anatomo-patologo, l’endocrinologo, il gastroenterologo, il radioterapista e l’oncologo. Perché la gestione delle neoplasie neuroendocrine si realizza al meglio in un contesto plurale e necessita di una piena aderenze alle Linee Guida che devono, perciò, essere costantemente aggiornate e sottoposte a verifica.

Il programma completo dell’evento è disponibile qui.

Sportello legale

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

BufalaVirus: le false notizie su COVID-19

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Il valore della cura e dell’assistenza nell’emofilia

Il valore della cura e dell'assistenza nell'emofilia

Sulle proprie gambe: racconti di XLH e rachitismo ipofosfatemico

Sulle proprie gambe: racconti di XLH e rachitismo ipofosfatemico

Partner Scientifici



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni