Il prossimo 12 ottobre si terrà a Roma, presso il Tempio di Adriano, la fase finale di premiazione di #MaketoCare, il contest dedicato al tema della disabilità voluto da Sanofi Genzyme. L’obiettivo è favorire la realizzazione e la diffusione di soluzioni innovative per dare risposte ai bisogni reali delle persone affette da qualsiasi forma di disabilità, intesa come diminuzione marcata della qualità della vita a causa di patologie e/o eventi traumatici.

Con #MaketoCare, Sanofi Genzyme vuole far emergere e premiare i progetti di innovatori e maker che sapranno cogliere un bisogno concreto legato alla quotidianità dei pazienti, dei loro familiari o dei caregiver, mettendo in gioco la propria creatività e proponendo una soluzione di successo.

La fase finale di premiazione si terrà il 12 ottobre, a partire dalle ore 18, con un evento che anticipa la Maker Faire 2016. I partecipanti al contest #MaketoCare giunti in finale, avranno la possibilità di presentare di persona le loro idee ai membri della Commissione di valutazione multidisciplinare, presieduta dal Prof. Giuseppe Novelli, dell’Università degli Studi di Roma 'Tor Vergata', e composta da giurati quali la Sen. Laura Bianconi, l’On. Paola Binetti, il Prof. Bruno Dallapiccola e il Prof. Paolo Bonaretti. Gli autori dei primi due progetti classificati potranno recarsi nella Silicon Valley (USA), per poter apprendere, in una full immersion, la mentalità dei giovani imprenditori.

Per informazioni:
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sportello legale

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

BufalaVirus: le false notizie su COVID-19

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Il valore della cura e dell’assistenza nell’emofilia

Il valore della cura e dell'assistenza nell'emofilia

Sulle proprie gambe: racconti di XLH e rachitismo ipofosfatemico

Sulle proprie gambe: racconti di XLH e rachitismo ipofosfatemico

Partner Scientifici



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni