Si chiama “click to chat” ed è il nuovo servizio che GSK, leader in Italia e nel mondo nel settore dei vaccini, offre a operatori sanitari e cittadini che desiderano ricevere informazioni sui vaccini dell’azienda. Gli operatori sanitari potranno per esempio richiedere delucidazioni sulle schedule e sulle possibilità di co-somministrazioni; i cittadini potranno ricevere chiarimenti sul Foglio Illustrativo, guidati anche dalla visualizzazione delle varie sezioni del foglio stesso, attraverso la condivisione dello schermo.

La chat si aggiunge ai servizi tradizionalmente forniti dagli esperti di Medical Information di GSK, struttura che si occupa di fornire informazioni in risposta a quesiti non sollecitati provenienti da operatori sanitari e cittadini, e si affiancherà, come punto di contatto, al numero telefonico 0459218877 e all’indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.,
Il servizio consentirà a cittadini e operatori sanitari una via più rapida e diretta per conversare con un esperto di GSK che risponderà direttamente, fornendo indicazioni e chiarimenti in risposta a quesiti su vaccini di GSK.

Il medico potrà indirizzare i propri assistiti all’utilizzo del servizio per ottenere: informazioni relative a impiego, posologia, efficacia, sicurezza e conservazione dei vaccini GSK.
I cittadini possono accedere entrando dalla voce “Contatti” del sito sito www.gsk.it e collegandosi alla chat.
Gli operatori sanitari, oltre che da www.gsk.it, possono accedere al servizio dalla homepage del sito www.edott.it cliccando sul simbolo arancione “click to chat” posto in alto a destra.

Sportello legale

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

BufalaVirus: le false notizie su COVID-19

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Il valore della cura e dell’assistenza nell’emofilia

Il valore della cura e dell'assistenza nell'emofilia

Sulle proprie gambe: racconti di XLH e rachitismo ipofosfatemico

Sulle proprie gambe: racconti di XLH e rachitismo ipofosfatemico

Partner Scientifici



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni