Una preghiera speciale nella settimana europea di sensibilizzazione sulla patologia

In occasione della Settimana Europea per la Fibrosi Cistica (17-24 novembre), mercoledì 20 novembre una delegazione composta da pazienti con fibrosi cistica (FC) ed i loro familiari ha partecipato all’Udienza Generale di Papa Francesco, in Piazza San Pietro a Roma.
Dopo il momento di raccolta di tutti i pellegrini accorsi, 30 pazienti FC sono stati personalmente ricevuti dal Pontefice sul sagrato della piazza, per ricevere una benedizione e una preghiera speciale.

A rivolgersi alla Santa Sede è stata la Lega Italiana Fibrosi Cistica Onlus (LIFC), da sempre impegnata a fianco di chi è affetto dalla patologia, dopo aver ascoltato la richiesta di una paziente che si era fatta portatrice di un sentimento comune.

“E’ stato un momento molto emozionante” – dichiara Antonio Guarini, Responsabile Marketing e Comunicazione di LIFC – “È la prima volta che una nostra delegazione viene ricevuta dal Santo Padre, che oggi ha donato una speranza ai nostri pazienti, aiutandoli a guardare al futuro con fiducia”.

Grazie ai progressi della medicina” – ricorda Guarini – “oggi è possibile curarla solo se viene diagnosticata precocemente, per questo è importante la prevenzione. In tale direzione, la Settimana Europea per la FC mira ad informare e sensibilizzare l’opinione pubblica su tale argomento: la preghiera di Papa Francesco è stata sicuramente un valido aiuto anche in questo”.












Sportello legale

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

BufalaVirus: le false notizie su COVID-19

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Premio OMaR 2020 - Instant book

Premio OMaR 2020 - Instant book

Sulle proprie gambe: racconti di XLH e rachitismo ipofosfatemico

Sulle proprie gambe: racconti di XLH e rachitismo ipofosfatemico

Partner Scientifici



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni