Gentile prof. Feriozzi, Le scrivo per avere un consiglio riguardo la situazione in cui si trova mia madre. Ha 53 anni, è in lista trapianto cuore-rene per via di una grave insufficienza renale, attualmente in dialisi, e di una ipertrofia cardiaca. Inoltre ha da poco iniziato a soffrire di attacchi ischemici transitori, di dolori alle mani con perdita di tatto, di dolori gastrointestinali, perdita di udito, nausea e vertigini. La mia domanda è: nonostante il test del gene GLA fatto nel 2017 sia risultato negativo, è comunque possibile che mia madre sia affetta da questa malattia? Si potrebbe eseguire un ulteriore test per verificarlo? La ringrazio in anticipo.

Desiré

Risponde il Prof. Sandro Feriozzi, del Centro di Riferimento regionale per la Nefrologia e Dialisi, UOC Nefrologia e Dialisi, Ospedale Belcolle di Viterbo.

Gentile Signora, il test si può certamente ripetere tuttavia il quadro riferito può essere dovuto anche ad altre patologie. Se vive nel Lazio o comunque non lontano può venire a ripetere il test qui a Viterbo. Cordiali saluti.

Prof. Sandro Feriozzi

Per saperne di PIU' VAI ALLA SEZIONE MALATTIA DI FABRY

Compila il modulo sottostante per un parere dell'Esperto

Compila il modulo sottostante per un parere dell'Esperto

Prima di compilare la vostra richiesta è necessario prendere visione dell'Informativa sulla Privacy.
captcha
Ricarica
I dati inseriti in questo modulo sono utilizzati esclusivamente per fornirvi le informazioni richieste.
Questi dati non vengono in nessun modo trasmessi a terzi o impiegati per altri scopi.
Maggiori informazioni sulla nostra Privacy Policy le potete trovare in in questa pagina.

Sportello legale

L'esperto risponde

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Premio OMaR - Sito ufficiale

Libro bianco sulla malattia polmonare da micobatteri non tubercolari

Partner Scientifici



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni