Buongiorno, chiedo un suo parere sul virus del citomegalovirus. Sono incinta di 14 settimane +7 (ultima mestruazione 1/08/2019), il 28/10/2019 effettuo esame di citomegalovirus ed i risultati sono IGG 116 (positivo >14) e le IGM 24 (positivo >22). Ho effettuato in data 6/11/2019 il test di avidità ed i risultati sono stati: Igg Avidity 44 (bassa avidità minore di 50, infezione primaria acuta o recente nei 4 mesi precedenti, maggiore di 60 alta avidità). Tra qualche giorno ripeterò il test di avidità come consigliatomi dal ginecologo, lei sa darmi delle indicazioni per capire meglio se avvenuto prima o dopo il concepimento l'infezione? Ho un bimbo di 3 anni che a luglio scorso ha avuto lo streptococco ed io molte afte in bocca contemporaneamente a lui, varicelle che giravano al nido ecc... sono un po’ nel panico. Grazie mille Dottore.

Alessandra

RISPONDE il Prof. Giovanni Nigro, Pediatra Virologo, esperto di CMV pre e postnatale

La diagnosi dei colleghi è esatta. Sarebbe stato opportuno effettuare una infusione di immunoglobuline anti-CMV. Ora le consiglio l'amniocentesi a 20 settimane
Cordiali saluti.

Prof Giovanni Nigro

Clicca qui per conoscere le norme di prevenzione di base del cmv. 

Per saperne di più vai alla sezione CITOMEGALOVIRUS CONGENITO.

Compila il modulo sottostante per un parere dell'Esperto

Compila il modulo sottostante per un parere dell'Esperto

Prima di compilare la vostra richiesta è necessario prendere visione dell'Informativa sulla Privacy.
captcha
Ricarica
I dati inseriti in questo modulo sono utilizzati esclusivamente per fornirvi le informazioni richieste.
Questi dati non vengono in nessun modo trasmessi a terzi o impiegati per altri scopi.
Maggiori informazioni sulla nostra Privacy Policy le potete trovare in in questa pagina.

Sportello legale

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

BufalaVirus: le false notizie su COVID-19

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Il valore della cura e dell’assistenza nell’emofilia

Il valore della cura e dell'assistenza nell'emofilia

Sulle proprie gambe: racconti di XLH e rachitismo ipofosfatemico

Sulle proprie gambe: racconti di XLH e rachitismo ipofosfatemico

Partner Scientifici



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni