Herpes zoster: il candidato vaccino di GSK dimostra un’efficacia globale del 97,2 per cento
Autore: Redazione,  02 Mag 2015   

GSK ha presentato i dati dettagliati dello studio randomizzato di fase III sul proprio candidato vaccino sperimentale per la prevenzione dell’Herpes zoster, che mostrano come l’efficacia del vaccino HZ/su si mantiene in tutti i gruppi di età, dai 50 ai 70 anni ed oltre. I dati sono stati presentati al 25esimo Congresso dell’European Society of Clinical Microbiology and Infectious diseases (ECCMID) di Copenhagen e pubblicati online su New England Journal of Medicine.

Leggi tutto...
 
Epatite C in fase avanzata: Harvoni® e Sovaldi® mostrano efficacia e sicurezza
Autore: Redazione,  01 Mag 2015   

Gilead Sciences, Inc. (Nasdaq: GILD) ha annunciato i risultati di diversi studi clinici di Fase II che hanno valutato gli usi sperimentali di Harvoni® (ledipasvir 90 mg/sofosbuvir 400 mg) e di altri regimi basati su Sovaldi® (sofosbuvir 400 mg) per il trattamento dell’infezione cronica da virus dell’epatite C (HCV) nei pazienti con malattia epatica in fase avanzata, ivi inclusi i pazienti con cirrosi scompensata, quelli con epatite C colestatica fibrosante (una rara e grave forma della malattia, che insorge dopo un trapianto di fegato) e quelli con ipertensione portale. Questi dati sono stati presentati al 50° Congresso annuale (International Liver Congress™ 2015) della European Association for the Study of the Liver (Associazione europea per lo studio del fegato), di Vienna.

Leggi tutto...
 
Epatite C: Gliead annuncia i dati del regime sperimentale composto da sofosbuvir, GS-5816 e GS-9857
Autore: Redazione,  01 Mag 2015   

Gilead Sciences, Inc. (Nasdaq: GILD) ha annunciato i dati pre-clinici e i risultati degli studi clinici di Fase I e II a sostegno dello sviluppo di un regime pan-genotipico sperimentale interamente orale con Sovaldi® (sofosbuvir 400 mg/SOF), GS-5816 (l’inibitore sperimentale del complesso di replicazione NS5A) e GS-9857 (un inibitore sperimentale della proteasi NS3/4A). Questi dati sono stati presentati al 50° Convegno annuale (International Liver Congress™ 2015) della European Association for the Study of the Liver (Associazione europea per lo studio del fegato), di Vienna.

Leggi tutto...
 
Malattia di Tay Sachs: la terapia con pirimetamina sembra avere solo effetto transitorio
Autore: Francesco Fuggetta,  30 Apr 2015   

TEL AVIV (ISRAELE) – La malattia di Tay Sachs è una rara patologia neurodegenerativa da accumulo lisosomiale. La sua prevalenza è di 1 su 320.000 nati vivi nella popolazione generale, ma è circa cento volte superiore negli ebrei ashkenaziti. Un gruppo di ricercatori dell’Università di Tel Aviv ha valutato l’effetto del trattamento con pirimetamina ciclica, a basso dosaggio e a lungo termine, in soggetti con Tay Sachs a esordio tardivo: i risultati sono stati resi noti sull’Orphanet Journal of Rare Diseases.

Leggi tutto...
 
Farmaci equivalenti: AIFA autorizza l’inserimento dei farmaci a base di ciclosporina nelle liste di trasparenza
Autore: Redazione,  30 Apr 2015   

In risposta ad un’istanza presentata da alcune Associazioni Scientifiche e di Pazienti (ACTI, ANED, AITF, Liverpool), la Commissione Tecnico Scientifica (CTS) di AIFA ha deciso di inserire tutti i medicinali a base di ciclosporina nella lista di trasparenza, ossia nell’elenco dei farmaci equivalenti.
Tale disposizione, che avrà valore per un periodo di sei mesi fino al 15 ottobre 2015, è motivata dal fatto che AIFA ritiene che tutti i farmaci contenenti ciclosporina abbiano pari valore terapeutico e ha l’obiettivo di evitare di far ricadere sui pazienti l’aggravio economico dovuto alla differenza di prezzo tra farmaco “branded” e il suo equivalente.

Leggi tutto...
 
Malaria: il candidato vaccino si è dimostrato efficace nel monitoraggio a 3-4 anni
Autore: Redazione,  01 Mag 2015   

I risultati finali dello studio di Fase III sul candidato vaccino per la malaria RTS,S, che comprendono anche l’impatto di una dose di richiamo, sono stati pubblicati recentemente su The Lancet e mostrano che il candidato vaccino favorisce la protezione dei bambini e dei neonati dai sintomi clinici dell’infezione per almeno tre anni dalla prima vaccinazione.
Gli ultimi risultati dimostrano che la vaccinazione con RTS,S seguita da una dose di richiamo somministrata a diciotto mesi di distanza riduce il numero dei casi di malaria clinica nei bambini (età compresa tra i 5 e i 17 mesi alla prima vaccinazione) fino al 36 per cento alla fine dello studio (nell’ambito di un monitoraggio medio di 48 mesi nei diversi centri della sperimentazione) e fino al 26 per cento nei neonati (età tra le 6 e le 12 settimane alla prima vaccinazione e nell’ambito di un monitoraggio medio di 38 mesi nei diversi centri).

Leggi tutto...
 
Epatite C tipo 2-5: Gilead annuncia i risultati degli studi sui regimi terapeutici a base di sofosbuvir
Autore: Redazione,  01 Mag 2015   

Gilead Sciences, Inc. (Nasdaq: GILD) ha annunciato i risultati di due studi che hanno valutato la sicurezza e l’efficacia degli usi sperimentali di regimi a base di sofosbuvir in pazienti affetti da virus dell’epatite cronica C (HCV) di genotipo 2, 3, 4 e 5. I risultati dello studio BOSON, condotto con Sovaldi® (sofosbuvir 400 mg) in combinazione con ribavirina (RBV) o con interferone pegilato (PEG)/RBV, hanno dimostrato elevati tassi di guarigione in tutti i pazienti con virus di genotipo 2 e 3. I risultati di uno studio separato di Fase II dimostrano la sicurezza e l’efficacia di Harvoni® (ledipasvir 90 mg/sofosbuvir 400 mg) nei pazienti con infezione di genotipo 4 o 5. I dati di entrambi gli studi sono stati presentati al 50° Congresso annuale (International Liver Congress™ 2015) della European Association for the Study of the Liver (Associazione europea per lo studio del fegato) di Vienna.

Leggi tutto...
 
Carcinoma metastatico del pancreas: nab-paclitaxel e gemcitabina migliorano la sopravvivenza a lungo termine
Autore: Francesco Fuggetta,  30 Apr 2015   

I risultati positivi dello studio di fase III “MPACT” hanno portato all’approvazione regolamentare di nab-paclitaxel e gemcitabina come opzione di trattamento per i pazienti con carcinoma metastatico del pancreas. Un gruppo di ricercatori ha ora pubblicato sul Journal of the National Cancer Institute un aggiornamento sulla sopravvivenza globale sulla base di un follow-up più lungo.

Leggi tutto...
 
Ipertensione Arteriosa Polmonare associata a displasia broncopolmonare: buoni i risultati per sildenafil
Autore: Redazione,  30 Apr 2015   

Secondo i risultati ottenuti da uno studio retrospettivo pubblicato su Pediatric Cardiology, sildenafil, inibitore della fosfodiesterasi di tipo 5, rappresenta un'opzione terapeutica per il trattamento di pazienti pediatrici affetti da ipertensione arteriosa polmonare (IAP) causata da displasia broncopolmonare (DBP).

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 31


Informazioni Mediche

Tutte le informazioni presenti nel sito non sostituiscono in alcun modo il giudizio di un medico specialista, l'unico autorizzato ad effettuare una consulenza e ad esprimere un parere medico.

Condividi

Facebook Digg Delicious Stumbleupon Google Bookmarks RSS Feed 

Seguici su...

Seguici su Facebook Facebook