Sclerosi Multipla


In occasione della Giornata Mondiale della Sclerosi Multipla che si terrà il 27 maggio e della Settimana di Informazione sulla Sclerosi Multipla (dal 23 al 30 maggio), AISM – Associazione Italiana Sclerosi Multipla ha presentato giovedì 21 maggio l’Agenda della Sclerosi Multipla. L’evento si è svolto presso il Senato della Repubblica, a Roma. Presenti il Sen. Emilia Grazia De Biasi - Presidente della Commissione Sanità, l’On Maurizio Sacconi - Presidente Commissione Lavoro (appuntamento in agenda) e l’On. Davide  Faraone  - Sottosegretario MIUR.

Milano – Taglio del nastro per i risultati del lavoro dell’MSMLab, Multiple Sclerosis Management Lab - nato nel 2013 dalla collaborazione tra SDA Bocconi School of Management e Biogen Italia. Obiettivo: promuovere iniziative di ricerca su temi di management per la sclerosi multipla e di creare occasioni di dibattito e confronto tra neurologi, farmacisti, direttori di aziende sanitarie e referenti delle istituzioni (dalle società scientifiche al Ministero della Salute) sulle modalità di presa in carico della patologia.

Milano – Uno studio dei ricercatori dell’IRCCS Ospedale San Raffaele, una delle 18 strutture di eccellenza del Gruppo Ospedaliero San Donato, in collaborazione con il Brigham and Women’s Hospital di Boston, ha individuato una particolare variante genetica associata alla risposta all’interferone beta, uno dei farmaci usati nel trattamento della Sclerosi Multipla.

Il coinvolgimento del presidente del Senato Pietro Grasso per il riconoscimento dell’Insufficienza venosa cronica cerebrospinale (CCSVI) da parte del Ministero della Salute; la sensibilizzazione e la corretta informazione su CCSVI e Sclerosi Multipla (SM) di molte centinaia di persone sulla patologia venosa scoperta e descritta dal professor Paolo Zamboni, direttore del Centro di Malattie vascolari dell'Ospedale Sant'Anna di Ferrara; la conferma dell’utilità del lavoro dell’Associazione CCSVI nella SM,  materializzata nella medaglia inviata dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella: sono stati tutti raggiunti gli obiettivi che l’Associazione CCSVI nella SM Onlus si era prefissa aderendo alla Giornata Mondiale della CCSVI – il 5 maggio – ideata negli Usa dalle associazioni ‘consorelle’, e trasformata per la prima volta in Italia nella ‘Settimana della consapevolezza sulla CCSVI’, appena conclusa.

'Il Corpo non Mente': è questo il nome del progetto riabilitativo per malati di sclerosi multipla ideato dall'Associazione CCSVI nella Sclerosi Multipla – Friuli Venezia Giulia con l'obiettivo di offrire ai malati della regione un percorso riabilitativo il più possibile completo, volto alla promozione del benessere fisico, psichico ed emozionale del soggetto coinvolto.

La società farmaceutica Actelion ha recentemente annunciato che a breve inizierà uno studio di fase III sul farmaco ponesimod, rivolto al trattamento di pazienti affetti dalla sclerosi multipla.
Lo studio prenderà il nome di OPTIMUM e coinvolgerà all’incirca 1.100 pazienti con lo scopo di confrontare l’efficacia di ponesimod rispetto a teriflunomide.

Secondo i risultati di uno studio retrospettivo pubblicati  sull’European Journal of Neurology,  i pazienti affetti da sclerosi multipla recidivante remittente (SMRR) trattati con Interferone-(IFN-beta) non mostrano insorgenza di sclerosi multipla secondariamente progressiva (SMSP) associata alla terapia.

I ricercatori, coordinati da Helen Tremlett della University of British Columbia di Vancouver (Canada), hanno spiegato che: "I Beta-interferoni (IFN-beta) sono i farmaci più ampiamente prescritti per i pazienti con sclerosi multipla (SM). Tuttavia non era noto se il trattamento con IFN-beta potesse ritardare l’esordio di una SMSP. L’obiettivo del nostro studio, pertanto, è stato quello di esaminare l'associazione tra esposizione a IFN-beta e insorgenza di SPMS in pazienti con RRMS.



PARTNER SCIENTIFICI

Orphanet

Magi - Non-profit Human Medical Genetics Institute

Centre for Genetic Engineering and Biotechnology

Azienda Ospedaliera Niguarda


News



© Osservatorio Malattie Rare 2015 | info@osservatoriomalattierare.it
Testata giornalistica iscritta al ROC, n.20188, ai sensi dell'art.16 L.62/2001 | Testata registrata presso il Tribunale di Roma - 296/2011 - 4 Ottobre
Direttore Responsabile: Ilaria Ciancaleoni Bartoli - Via Amedeo Cencelli, 59 - 00177 Roma | Piva 02991370541


Website by Digitest | Hosting ServerPlan