Italian English French Spanish

Attualità

Un bambino sereno ha più forza per affrontare la malattia e per guarire. Lo sanno bene i 30 Dottor Sogni di Fondazione Theodora Onlus, artisti professionisti specificamente formati per lavorare in ambito ospedaliero pediatrico, che ogni anno regalano la magia di un sorriso a oltre 35.000 bambini ricoverati in 40 reparti pediatrici di 18 presidi italiani.
Con i loro camici colorati e i nomi fantasiosi, i Dottor Sogni alleviano quotidianamente la sofferenza dei piccoli pazienti attraverso visite personalizzate in base alla loro età, all’umore, alla condizione medica e familiare.

L’associazione ‘Per mano Onlus’, che si occupa di Duchenne, preoccupata per la sorte dell’aeroporto di Reggio Calabria

Alla fine del 2016 è emersa l’ipotesi che Alitalia potesse abbandonare lo scalo di Reggio Calabria. Sono subito partiti i tavoli di confronto tra il Ministero dei Trasporti e la compagnia, con l’obiettivo principale di capire la sorte delle numerose persone che lavoro presso l’aeroporto “Tito Minniti’. L’abbandono dello scalo sarebbe dettato da motivazioni di tipo economico. Oltre ai lavoratori però c’è anche una seconda categoria che potrebbe patire gravi disagi: quella dei disabili della provincia che sono costretti, per la natura delle loro patologie, a frequenti viaggi verso il nord del Paese, in alcuni casi necessari per poter partecipare a sperimentazioni cliniche o raggiungere centri di eccellenza per la presa in carico di malattie rare.

Dal 1992 a oggi quadruplicata l’attività di donazione degli organi. Si riducono le liste d’attesa anche per il polmone, una speranza in più per chi è affetto da malattie come Fibrosi Cistica e Fibrosi Polmonare Idiopatica

Finalmente il ‘cambio di mentalità’ richiesto all’Italia sul tema della donazione degli organi diventa realtà. Nell’anno appena concluso il numero complessivo dei donatori è stato di 1596 rispetto ai 1489 dell’anno precedente, contro solo 329 del 1992: un vero e proprio record registrato nel nostro Paese. I dati emergono dall’ultimo report di attività di donazioni e trapianti 2016, presentato al Ministero della Salute il 10 gennaio.
“Sono molto soddisfatta di questi dati incoraggianti, rispetto ad alcuni anni fa, sono stati compiuti notevoli progressi anche grazie alle Campagne di sensibilizzazione che abbiamo realizzato sul tema della donazione e dei trapianti”. Così il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin durante la conferenza stampa di presentazione del report.

Eugenio Gaudio, il Magnifico Rettore dell’Università La Sapienza di Roma, l’ateneo più grande d’Europa con oltre 700 anni di storia e 115mila studenti iscritti, ha consegnato ufficialmente le chiavi dell’ex complesso Regina Elena alla Fondazione Ebri (European Brain Research Institute).
In questo luogo storico e prestigioso nascerà infatti uno dei centri di ricerca più all’avanguardia nel campo delle neuroscienze intitolato al Premio Nobel Rita Levi-Montalcini.

E’ stata presentata a fine dicembre la nuova Terapia Intensiva Neonatale della Fondazione Monza e Brianza per il Bambino e la sua Mamma, che diverrà completamente operativa dalle prossime settimane e che già oggi vede ospitati alcuni nell’area post-intensiva. Alla presentazione hanno partecipato il Presidente della fondazione MBBM, Giuseppe De Leo, il Direttore della U.O. di Neonatologia e Terapia Intensiva Neonatale, Paolo Tagliabue e il Presidente del Comitato Maria Letizia Verga, Giovanni Verga. 

Celgene ed Evotec puntano sulle terapie per le malattie neurodegenerative, quali Alzheimer, Parkinson e Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA). Le due aziende farmaceutiche infatti hanno stretto un accordo da 45 milioni di dollari: la tedesca Evotec fornirà la propria piattaforma che, a partire da cellule staminali pluripotenti, ricrea modelli di malattie umane; così Celgene potrà effettuare lo screening di eventuali nuovi farmaci.

Sono arrivate da tutta Italia le oltre 330 candidature per la prima edizione del bando “Roche per la Ricerca”, che ha visto l’assegnazione di 8 premi da 100.000 euro ciascuno per la ricerca scientifica indipendente nell’ambito della medicina di precisione. Da ricordare, infatti, che ciascun Ente partecipante al bando manterrà l’esclusiva titolarità di ogni invenzione o diritto generato nell’ambito del progetto di ricerca, senza alcuna partecipazione, diritto o facoltà in capo a Roche e, per assicurare l’assenza di conflitti d’interesse nel supporto e nella selezione delle iniziative, sono stati esclusi dal bando tutti i progetti di ricerca clinica sui medicinali Roche.



News



© Osservatorio Malattie Rare 2015 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Testata giornalistica iscritta al ROC, n.20188, ai sensi dell'art.16 L.62/2001 | Testata registrata presso il Tribunale di Roma - 296/2011 - 4 Ottobre
Direttore Responsabile: Ilaria Ciancaleoni Bartoli - Via Amedeo Cencelli, 59 - 00177 Roma | Piva 02991370541


Website by Digitest | Hosting ServerPlan





Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni