Ultimi Tweets

OssMalattieRare
OssMalattieRare Tantissimi gli ospiti che parteciperanno alla cerimonia del #PremioOmar2018 il 26 febbraio a #Roma ! Sarà con noi anche @nzingaretti I dettagli qui bit.ly/2sERMVD #RareDiseaseDay pic.twitter.com/495PPpwJFp
1 day ago.
OssMalattieRare
OssMalattieRare #Tumori del sangue, pubblicato in Gazzetta il regime di rimborsabilità per Zalmoxis®: bit.ly/2ofFgYb #OMARinforma
1 day ago.
OssMalattieRare
OssMalattieRare Distrofia miotonica, per i pazienti italiani arriva la 'Carta per la vita': bit.ly/2sIUxW6 #OMARinforma #malattierare
1 day ago.
OssMalattieRare
OssMalattieRare Deficit di lipasi acida lisosomiale, lo 'scoglio' della diagnosi: bit.ly/2BFQGMd #malattierare #OMARinforma
1 day ago.
OssMalattieRare
OssMalattieRare 26 Febbraio 2018 a #Roma . Premiazione della V Edizione del Premio OMaR: bit.ly/2sERMVD #malattierare
1 day ago.

Tumore metastatico colon retto

La sezione Tumore metastatico del colon retto è realizzata con il contributo incondizionato di Bayer HealthCare.

Bayer

Il tumore al colon-retto è il terzo tipo di neoplasia più diffusa in Italia, con circa 35 mila nuovi casi l’anno. La malattia è abbastanza rara prima dei 40 anni e si manifesta più frequentemente dopo i 60 anni. In genere si sviluppa a partire da polipi, ovvero delle piccole escrescenze sulla mucosa intestinale che si formano a causa di una proliferazione cellulare anomala. In molti casi i polipi sono benigni, soprattutto se di piccole dimensioni, e la probabilità che si trasformino in tumore è piuttosto bassa (inferiore al 10%). La trasformazione in senso maligno di un polipo, invece, porta alla proliferazione tumorale della mucosa intestinale e alla possibile diffusione del tumore anche verso il fegato, l’organo più strettamente collegato al distretto colorettale.

Per maggiori informazioni clicca qui.

Merck Serono S.p.A., affiliata italiana di Merck Serono, divisione biofarmaceutica di Merck, annuncia il lancio in Italia di www.mcrcbiomarkers.it, il sito Internet di Merck che illustra il ruolo del biomarcatore RAS nella lotta al carcinoma del colon retto metastatico (mCRC). La sua identificazione ha portato allo sviluppo di uno strumento strategico nella definizione della terapia: il test RAS.
Con questa iniziativa, Merck Serono intende rispondere ad una esigenza di maggiore informazione sulle prospettive offerte da questa importante innovazione della ricerca in oncologia, attraverso contenuti multimediali, infografica e videoanimazioni.

In occasione del 20° Congresso nazionale delle malattie digestive l’Associazione Italiana Gastroenterologi ed endoscopisti Ospedalieri (AIGO) ha presentato i risultati del primo censimento dei gastroenterologi italiani.

Lo screening effettuato dal gastroenterologo può ridurre del 25% la mortalità per tumore del colon retto: lo dimostra uno studio presentato da medici dell’Associazione Italiana Gastroenterologi ed endoscopisti Ospedalieri (AIGO) che conferma l’importanza della diagnosi precoce e di questo specialista per la salute pubblica. Purtroppo, tuttavia, il numero dei gastroenterologi in Italia è insufficiente: è, infatti, solo un decimo di quello necessario, anche perché le malattie dell’apparato digerente, con oltre 1.500.000 ricoveri all’anno, sono la prima causa di ospedalizzazione nel nostro Paese. Questo è il dato più importante che emerge dal primo censimento mai effettuato di questi specialisti in Italia e nato dalla collaborazione tra AIGO e Ministero della salute.

Risultati promettenti in vitro di uno studio italiano, ora la sperimentazione sui pazienti

Verrà presto sperimentata sui pazienti con cancro del colon-retto la nuova terapia che si è dimostrata capace di bloccare in vitro la crescita di metastasi. Due gli antitumorali che saranno somministrati: cetuximab, un anticorpo monoclonale che inibisce EGFR (‘epidermial growth factor receptor’), e il Mek inibitore, un farmaco sperimentale.

Non ci sono vantaggi se la chemio è mantenuta dopo l'intervento e la radioterapia preoperatoria

FRANCIA - Sono stati pubblicati su "Lancet Oncology" i risultati dello studio randomizzato EORTC trial 22921: dopo aver monitorato per un decennio pazienti operati per cancro del colon-retto i ricercatori del Besançon University Hospital J Minjoz, in Francia, hanno concluso che la chemioterapia adiuvante non incide sulla sopravvivenza dei pazienti a lungo termine o libera da malattia.
Alla ricerca hanno partecipato 1011 pazienti, reclutati tra il 1993 e il 2003, con tumore al medesimo stadio (cT3-resectable T4 M0) e candidabili pertanto allo percorso terapeutico.

In Sicilia solo l’11% di chi dovrebbe sottoporsi allo screening per il tumore del colon-retto accede a questo test mentre in Emilia Romagna il 70%.
Dal 6 febbraio a Catania la seconda sessione, dopo Cagliari, del master dell’Associazione Italiana Gastroenterologi ed endoscopisti Ospedalieri (AIGO) dedicato alla prevenzione di questa patologia.

In Sicilia ogni anno si effettuano oltre 4.300 ricoveri solo per il tumore del colon-retto, di cui il 53,7% sono uomini e il 46,3% donne. Si tratta di un dato rilevante poiché rappresentano oltre il 10% dei 42.171 ricoveri ordinari regionali per patologie oncologiche (55,9% negli uomini e il 44,1% nelle donne).
Inoltre, anche in Sicilia le patologie tumorali sono la seconda causa di morte e costituiscono un vero problema di salute pubblica poiché spesso sono prevenibili con efficaci programmi di diagnosi precoce.
Con l’obiettivo di promuovere la conoscenza di questa patologia e supportare lo sviluppo dell’attività di screening nella regione Sicilia, l’Associazione Italiana Gastroenterologi ed endoscopisti Ospedalieri (AIGO) organizza il 6 e 7 febbraio 2014 in Sicilia a Catania il master di perfezionamento “Il cancro colon-rettale avanzato” incentrato sulla prevenzione secondaria del tumore del colon-retto.

I risultati di uno studio di fase III dimostrano che quella con bevacizumab e capecitabina è ben tollerata e aumenta la sopravvivenza libera da malattia

La terapia combinata con bevacizumab, un farmaco anti-angiogenetico, e il chemioterapico capecitabina è risultata efficace nei pazienti ultrasettantenni con cancro colorettale metastatico. A confermarlo uno studio nato dalla collaborazione tra oltre 40 centri di ricerca internazionale in dieci Paesi e pubblicato su "Lancet Oncology".

Il farmaco potenzia l’attività delle cellule immunitarie ma non ha dato conferma di efficacia nei pazienti con mutazione KRAS

E’ stato terminata la sperimentazione per la valutazione di sicurezza ed efficacia della lenalidomide nel trattamento del carcinoma colorettale metastatico con mutazione KRAS, in monoterapia o in combinazione con cetuximab, un anticorpo monoclonale. Questi gli esiti: l’immunomodulazione è ben tollerata e contribuisce alla circolazione di cellule immunitarie nei pazienti, tuttavia i risultati raccolti sono stati limitati e non è ancora possibile giungere a conclusioni riguardo la sicurezza della terapia. Lo studio, multicentrico e open-label, ha coinvolto numerosi team di ricerca internazionali, tra cui anche gli italiani dell’Oncologia Falck dell’A.O. di Niguarda-Milano, l’A.O. Universitaria San Martino di Genova e l’A.O. Universitaria Riuniti Umberto I di Ancona.



GUIDA alle ESENZIONI per le MALATTIE RARE

Malattie rare, GUIDA alle esenzioni

Con l'entrata in vigore dei nuovi LEA (15 settembre 2017) è stato aggiornato l’elenco delle malattie rare esentabili.

OMaR (Osservatorio Malattie Rare), in collaborazione con Orphanet-Italia, ha realizzato una vera e propria Guida alle nuove esenzioni, con l'elenco ragionato dei nuovi codici, la lista completa di tutte le patologie esenti, le indicazioni su come ottenere l’esenzione e molto altro.

Clicca QUI per scaricare gratuitamente la Guida.

 


News



© Osservatorio Malattie Rare 2015 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Testata giornalistica iscritta al ROC, n.20188, ai sensi dell'art.16 L.62/2001 | Testata registrata presso il Tribunale di Roma - 296/2011 - 4 Ottobre
Direttore Responsabile: Ilaria Ciancaleoni Bartoli - Via Amedeo Cencelli, 59 - 00177 Roma | Piva 02991370541


Website by Digitest | Hosting ServerPlan



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni