Milano – Presentati al 2016 Gastrointestinal Cancers Symposium dell’ASCO (American Society of Medical Oncology), che si è svolto nei giorni scorsi a San Francisco, i risultati di diversi studi su combinazioni che utilizzano ABRAXANE® (paclitaxel legato all’albumina formulato in nano particelle) e gemcitabina come terapia backbone sulla quale basare lo sviluppo di nuovi trattamenti del carcinoma pancreatico metastatico.

L’efficacia dimostrata dall’associazione nab-paclitaxel/gemcitabina come terapia di prima linea del carcinoma metastatico del pancreas sta aprendo nuovi scenari nel trattamento di questo tipo di tumore, con sequenze di terapia più strutturate.

Nello specifico, nell’analisi post-hoc dello studio registrativo di fase III MPACT (Metastatic Pancreatic Adenocarcinoma Clinical Trial), presentata al congresso, sono stati valutati gli outcomes dei trattamenti di seconda linea dopo terapia di prima linea con nab-paclitaxel/gemcitabina o gemcitabina in monoterapia. I risultati hanno evidenziato che il trattamento di seconda linea è possibile ed apporta benefici in termini di aumento di sopravvivenza dei pazienti, in particolare in quelli trattati in prima linea con nab-paclitaxel/gemcitabina rispetto a quelli trattati con gemcitabina in monoterapia (12,8 mesi nab-paclitaxel + gemcitabina vs 9,9 gemcitabina).

La sopravvivenza totale dei pazienti trattati in prima linea con nab-paclitaxel + gemcitabina è significativamente maggiore nei pazienti che ricevono una seconda linea con regimi contenenti 5FU (13,5 mesi di OS). Infine, proseguono gli studi sulla combinazione di nab-paclitaxel con i farmaci immunoterapici di nuova generazione: è in corso uno studio multicentrico di fase 1 per valutare il regime ottimale e l’efficacia della combinazione nab-paclitaxel/nivolumab, con o senza gemcitabina, nel carcinoma metastatico del pancreas e in altre tipologie tumorali.

Sportello legale

Malattie rare e coronavirus - L'esperto risponde

BufalaVirus: le false notizie su COVID-19

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Informazioni, News e Appuntamenti di Osservatorio Malattie Rare.

Seguici sui Social

Premio OMaR - Sito ufficiale

Libro bianco sulla malattia polmonare da micobatteri non tubercolari

Partner Scientifici



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni