Italian English French Spanish

Telethon

I Rotaract Club dell'Umbria sostengono la ricerca Telethon: sono infatti stati indirizzati verso i progetti di ricerca sulle malattie genetiche rare i fondi raccolti sabato scorso in occasione dell'appuntamento dell'Interclub Rotaract Zona Umbria, che ha visto la partecipazione di tutti gli 11 Club della regione.

E’ stato scoperto un 'interruttore' molecolare che potrebbe 'spegnere' i sintomi di molte malattie neurodegenerative, come il Parkinson e la Sclerosi Laterale Amiotrofica (Sla): è quanto sembrano suggerire i primi esperimenti condotti sugli animali dai ricercatori dell'Università di Trento, coordinati dalla biologa Maria Pennuto. I risultati, pubblicati sulla rivista Neuron, sono stati presentati a Riva del Garda (Trento) in occasione del convegno annuale dei ricercatori Telethon.

Uno studio dell’Istituto San Raffaele Telethon per la terapia genica (TIGET) di Milano ha scoperto la capacità di un particolare gruppo di linfociti T corretti geneticamente di persistere e riprodursi per anni nel sangue di un individuo, mantenendo nel tempo la capacità del sistema immunitario di "attaccare" in caso di malattia. Dalla ricerca sulle malattie genetiche arriva un contributo importante per la lotta ai tumori

Un gruppo di ricercatori dell’Istituto San Raffaele Telethon per la terapia genica (TIGET) di Milano ha scoperto che un particolare gruppo di cellule del sangue (definite “cellule T staminali di memoria”) modificate con la terapia genica sono in grado di mantenere nel tempo la loro capacità di riprodursi e di assolvere al loro compito di difendere l'organismo da attacchi esterni. Questa 'memoria' è di particolare importanza per quelle applicazioni terapeutiche, come l'immunoterapia dei tumori, che ha bisogno di 'armare' cellule del sistema immunitario e renderle pronte a colpire laddove necessario.

E’ ancora possibile donare con chiamate e sms al 45501 fino al 16 dicembre e sul sito www.telethon.it

Roma, 15 dicembre 2014 – La venticinquesima maratona televisiva di Telethon sulle reti Rai, conclusasi ieri sera con una puntata speciale di “Affari tuoi”, ha permesso di raccogliere 31,3 milioni di euro che saranno destinati a sostenere la ricerca scientifica di Telethon sulle malattie genetiche rare.
Tantissimi i protagonisti di questa edizione, dai personaggi noti del mondo dello spettacolo e della musica ai ricercatori, alle famiglie e ai donatori che, seguendo il filo conduttore della campagna Telethon 2014 “La nostra maratona è #ognigiorno”, hanno raccontato il loro impegno e la loro lotta quotidiana contro le malattie genetiche rare. Importante anche il sostegno del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano che ha lanciato un appello agli italiani per sostenere la ricerca Telethon.

Raffaele, affetto da mucopolisaccaridosi di tipo VI, una malattia rarissima, solo 8 casi in Italia, sta giocando a calcetto con degli amici, e prima di tirare un calcio di rigore ripensa alla sua giornata, ma soprattutto alla sua vita, raccontando di sé, della sua famiglia e della sua malattia.

Dona ora, clicca qui.

Il direttore generale di Telethon, Francesca Pasinelli, ha ritirato il 1 dicembre presso la sede di Borsa Italiana a Milano, il premio Oscar di Bilancio 2014.
Nella motivazione del premio, promosso e gestito da FERPI - Federazione Relazioni Pubbliche Italiana e che gode dell'Alto Patronato del Presidente della Repubblica, sono riportate le seguenti ragioni: "Fondazione Telethon con un Bilancio d’Esercizio completo e ben articolato e con un Bilancio di Missione – introdotto dalla nota metodologica – in cui la grafica è curata ed il linguaggio è semplice. Modello organizzativo e Governance sono illustrati in modo dettagliato. Ampio spazio è dedicato alla destinazione delle risorse erogate con indicazioni di ogni singolo progetto. Fondazione Telethon vince l’Oscar di Bilancio Fondazioni di Origine Bancaria, Fondazioni d'Impresa, Organizzazioni Erogative Non profit".



News



© Osservatorio Malattie Rare 2015 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Testata giornalistica iscritta al ROC, n.20188, ai sensi dell'art.16 L.62/2001 | Testata registrata presso il Tribunale di Roma - 296/2011 - 4 Ottobre
Direttore Responsabile: Ilaria Ciancaleoni Bartoli - Via Amedeo Cencelli, 59 - 00177 Roma | Piva 02991370541


Website by Digitest | Hosting ServerPlan





Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni