Ipofosfatemia

Iscriviti alla Newsletter

Ultimi Tweets

OssMalattieRare
OssMalattieRare Cos'è uno studio clinico e quali sono le condizioni perché un farmaco sperimentale entri in commercio? Il Webinar sulla Malattia di #Huntington organizzato da @LirhOnlus Online lunedì 21 ottobre Ore 17:00 Scopri come partecipare! bit.ly/2oUp5CV pic.twitter.com/43YvOaOPr9
1 day ago.
OssMalattieRare
OssMalattieRare #Amiloidosi hTTR: come distinguerla dalle altre malattie neurologiche? Un simposio organizzato da @akceatx ha fatto il punto sulla patologia e sul nuovo trattamento. bit.ly/2qpxC1d
1 day ago.
OssMalattieRare
OssMalattieRare #EpatiteC : secondo i dati di @Aifa_ufficiale sono 193.815 i trattamenti effettuati e tra i 60 e i 120mila i pazienti ancora da trattare. Le persone stimate con virus, ignare della propria condizione invece, sono oltre 250mila. bit.ly/2oRCDiD
1 day ago.
OssMalattieRare
OssMalattieRare Sono allarmanti i dati sull' #accessibilit%C3%A0 degli edifici italiani pubblici e privati. Il nostro approfondimento sulle normative bit.ly/2Mmoh2x #Disabilit%C3%A0 #BarriereArchitettoniche pic.twitter.com/CdtoPK4OEl
2 days ago.
OssMalattieRare
OssMalattieRare Nasce in Italia la prima Associazione dedicata ai pazienti con #Bronchiectasie polmonari. Promuoverà la conoscenza di una condizione clinica sottovalutata, spesso associata a #malattierare come fibrosi cistica o malattia polmonare NTM. bit.ly/2pqL18Q @AlibertiStefano pic.twitter.com/TCT4fUt3ul
2 days ago.

Sempre più vicino il raggiungimento di questo obiettivo grazie a una sperimentazione condotta in Francia

Liberare i pazienti dal peso e dai rischi, se pur ormai ridotti, delle trasfusioni continue: è questo l’obiettivo che la scienza si impegna a raggiungere mettendo a punto una terapia genica contro la beta talassemia. E proprio su questa strada è appena stato raggiunto un importante risultato pubblicato nel numero odierno di Nature.

Una equipe di ricercatori coordinata da Marina Gavazzano-Calvo dell’Università di Paris-Descartes e che ha operato in collaborazione con il Brigham and Women's Hospital – Harvard Medical School è infatti riuscita a modificare i globuli rossi di un paziente tramite l’introduzione di geni normali, privi cioè della mutazione che induce la malattia. I geni sani si sono riprodotti e hanno ripristinato la produzione di emoglobine – tanto che il ragazzo, un diciottenne francese, ha potuto fare a meno delle trasfusioni a cui era soggetto fin da bambino, e che gli impedivano di svolgere in pieno la sua attività lavorativa di cuoco, per ben 21 mesi. Si tratta di un risultato indubbiamente incoraggiante per le circa 8.000 persone che in Italia sono affette dalla malattia conosciuta anche come anemia mediterranea.
L’anemia mediterranea è la forma più insidiosa di talassemia ed è anche la più presente nel nostro paese, con forti concentrazioni soprattutto in Sicilia e Sardegna, regioni dove molti malati del resto d’Italia vanno per sottoporsi agli esami e alle cure messi in campo da alcuni centri d’eccellenza per la diagnosi e la cura, come, a Palermo, l’ospedale Cervello di Palermo, e a Cagliari l’Ospedale Regionale per le Microcitemie e l’ospedale Binaghi, dove vengono effettuati trapianti di cellule staminali emopoietiche, presenti nel midollo osseo, nel sangue placentare e anche nel cordone ombelicale.
Con questo primo risultato ottenuto in Francia certamente non si può ancora dire che si sia trovata la cura, la sperimentazione condotta infatti ha dovuto utilizzare come vettore, cioè come mezzo per trasportare il gene sano nel Dna del paziente, il lentivirus, lo stesso virus che è responsabile della trasmissione dell’HIV e che sembra poter indurre anche leucemia mieloide se pur in forma benigna.

 

Articoli correlati



GUIDA alle ESENZIONI per le MALATTIE RARE (2019)

Malattie rare, GUIDA alle esenzioni

Con l'entrata in vigore dei nuovi LEA (15 settembre 2017) è stato aggiornato l’elenco delle malattie rare esenti.

OMaR (Osservatorio Malattie Rare), in collaborazione con Orphanet-Italia, ha realizzato una vera e propria Guida alle nuove esenzioni, ora aggiornata al 2019, con l'elenco ragionato dei nuovi codici, la lista completa di tutte le patologie esenti, le indicazioni su come ottenere l’esenzione e molto altro.

Clicca QUI per scaricare gratuitamente la Guida (aggiornata ad aprile 2019).

 

Multichannel Project Partner

logo fablab

La partnership OMaR/CGM fablab ha come obiettivo l'ideazione e realizzazione di progetti di comunicazione, rivolti a pazienti, medici e farmacisti, che uniscano la competenza scientifica specializzata di OMaR agli esclusivi canali digitali di CGM.

 


News



© Osservatorio Malattie Rare 2015 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Testata giornalistica iscritta al ROC, n.20188, ai sensi dell'art.16 L.62/2001 | Testata registrata presso il Tribunale di Roma - 296/2011 - 4 Ottobre
Direttore Responsabile: Ilaria Ciancaleoni Bartoli - Via Varese, 46 - 00185 Roma | P.iva 02991370541


Website by Digitest | Hosting ServerPlan



Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni